Cingoli: uomo ai domicialiari portato in carcere per aver trasgredito le regole

carcere| 10/07/2018 - Era stato arrestato dai Carabinieri di Cingoli nel maggio scorso per possesso di droga. L'uomo era stato sospeso con una discreta quantità di cocaina. Posto ai domiciliari, aveva avuto il permesso per uscire e soddisfare esigenze personali. Lui, però, ne ha approfittato.

Nei giorni scorsi, dopo un'uscita "regolare", non era rientrato a casa, come affermato dai Militari della stazione di Cingoli durante i controlli alle persone sottoposte a regimi custodiali.

I Militari lo avevano rintracciato poco dopo la sua uscita in un locale della zona dove, tranquillamente, stava facendo un aperitivo con i suoi amici. Arrestato, era stato portato nuovamente agli arresti domiciliari. Nel pomeriggio di lunedì 9 luglio, sempre i Carabinieri di Cingoli, lo hanno condotto in carcere su disposizione del guidice di Macerata.

Insomma, è "costata" veramente cara la consumazione.


di Marta Marini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2018 alle 09:14 sul giornale del 11 luglio 2018 - 240 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carcere, articolo, Marta Marini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWrf