A Stoccarda l'arte marchigiana

19/09/2018 - Il CeSMa, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, il Rathaus di Stoccarda, il Consiglio Regionale Marchigiani nel Mondo e AMEG (Associazione Marchigiani Emigrati in Germania), ha organizzato per Lunedì 24 Settembre alle ore 18.30, presso lo Stuttgart, Marktplatz,1 di Stoccarda, un prestigioso evento dal titolo “UNO SGUARDO SULLA CULTURA DELLE MARCHE”.

Per l’occasione, saranno ospitate e messe in mostra le opere di ventisette artisti marchigiani che hanno avuto l’onore di ricevere il premio “ Il Marchigiano dell’Anno” per le loro qualità artistiche (tutte le opere fanno parte della prestigiosa collezione del Centro Studi Marche di Roma). La manifestazione “uno sguardo sulla cultura delle Marche”, rientra, a pieno titolo, tra gli scopi principali dell’ attività del CeSMa e si svolgerà alla presenza del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda Dott.ssa Adriana Cuffaro, del Presidente del CeSMa Prof. Massimo Ciambotti, della Segretaria del CeSMa Dott.ssa Pina Gentili e del Critico d’arte Prof.ssa Paola Ballesi.

Tra gli artisti che daranno un contributo fattivo alla mostra, anche il Maestro Carlo Iacomucci, con una sua opera, come testimonianza diretta della fertile carriera di artista e di incisore. Personaggio eclettico, Iacomucci nella sua pluriennale carriera artistica, si è cimentato in percorsi e stili differenti che hanno avuto, come denominatore comune, la tematica del segno attraverso i motivi ricorrenti delle gocce o tracce o segni, che rappresentano la sua inconfondibile impronta In molte sue opere, sono presenti anche personaggi e oggetti (come ad es. l'onnipresente aquilone) che danno dinamismo ai suoi quadri e, allo stesso tempo, esprimono un significato simbolico.

Numerosi e prestigiosi i premi e riconoscimenti che il Maestro Iacomucci ha ricevuto: ha partecipato alla 54° Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per motivi artistici e culturali con decreto del Presidente della Repubblica. Recentemente, ha ricevuto a Roma il premio “Marchigiano dell’anno”, successivamente ha ricevuto il premio “L’Orgoglio Marchigiano” e, ultimo, ma non ultimo, il 2 giugno di quest’anno, è stato insignito del titolo di Ufficiale dell' Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Tutti questi numerosi riconoscimenti, rendono il Maestro Iacomucci, con le sue opere, il testimonial ideale per portare avanti e mantenere alto il nome delle Marche in Italia e, come in questa splendida occasione, anche fuori dai confini nazionali.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2018 alle 11:34 sul giornale del 20 settembre 2018 - 414 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYwi