Popsophia: il 16 e il 17 novembre torna Philodiritto al Teatro Lauro Rossi

20/10/2018 - Il 16 e 17 Novembre il Teatro Lauro Rossi sarà il palcoscenico su cui si incontreranno filosofia, giustizia e cultura pop con la seconda edizione di Philodiritto, il festival nazionale dedicato alla “Pop Filosofia del Diritto”.

Attraverso un percorso caratterizzato da numerosi ospiti, video-conferenze, performance teatrali e spettacoli musicali dal vivo, le annose questioni che da sempre popolano il diritto e la giustizia si intrecceranno sapientemente con i fenomeni della cultura di massa – letteratura, cinema, fiction, social media – creando un esperimento culturale originale e provocatorio.

Il festival maceratese si propone di decodificare, smontare e comprendere l’immaginario del diritto nel mondo contemporaneo: dal legal drama al processo mediatico, fino agli incubi distopici del giustizialismo.

“Il diritto che entra nelle nostre vite, nelle nostre case, nei film che guardiamo, nei discorsi che affrontiamo. Philodiritto, inserito a pieno titolo nella programmazione degli eventi del Comune, rappresenta un’insolita e stimolante occasione per riflettere su come la cultura popolare, nelle sue varie espressioni, possa incidere nell’interpretazione quotidiana dei temi giuridici di attualità.

Questo nuovo modo di avvicinare il concetto di “giustizia” alla vita di tutti i giorni si esplica nel cuore di Macerata, destagionalizzando quindi la possibilità di confrontarsi e di stare insieme in un centro storico che si riempie di coinvolgenti appuntamenti che uniscono finemente il diritto alla filosofia e alla cultura pop – dichiara il sindaco Romano Carancini.

Il Presidente della Camera Penale, Renato Coltorti, sottolinea proprio gli aspetti formativi del progetto, la cui frequenza è valida ai fini della formazione forense: “Philodiritto è un’occasione culturale e formativa unica nel panorama nazionale, che connette la nostra professione con la cultura del mondo contemporaneo. Sono i fenomeni della cultura popolare, infatti, che incidono maggiormente nel dibattito pubblico e nell’immaginario collettivo intorno ai temi giuridici di massima attualità”.

Philodiritto è riconosciuto dall’Ufficio Scolastico Regionale come aggiornamento per i docenti e, secondo la dirigente provinciale Carla Sagretti, “per il suo approccio originale alle tematiche contemporanee, Philodiritto è riuscito a diventare un punto di riferimento nel dibattito culturale nazionale. Ha saputo attrarre, coinvolgere e appassionare un pubblico sempre più numeroso. L’Ufficio scolastico provinciale continua a credere in questo progetto nel comune obiettivo di una fruizione consapevole e partecipata della cultura”.

Entusiasta anche la Presidente delle Pari Opportunità degli Avvocati, Cinzia Maroni: “Philodiritto propone un metodo nuovo ed originale per affrontare le tematiche della uguaglianza/differenza tra i generi oltre che a quelle della violenza nei confronti delle donne. La fiction e il cinema, proponendo figure femminili forti e sfaccettate, sono più avanti della realtà e prospettano nuovi equilibri professionali e personali ancora impensabili nella nostra società”.

“Filosofia, giustizia e cultura pop si incontrano creando un nuovo sodalizio utile per un pubblico desideroso di nuovi stimoli e contaminazioni, indispensabile per la formazione degli avvocati e degli insegnanti del nuovo millennio” aggiunge la Direttrice Artistica di Popsophia, Lucrezia Ercoli.

L’appuntamento è organizzato dall’associazione culturale Popsophia con il Comune di Macerata, la Camera Penale di Macerata, l’Ordine degli Avvocati di Macerata e il Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Macerata. Partner di eccezione il Consiglio Nazionale Forense e il suo quotidiano “Il Dubbio” e l’Unione Camere Penali Italiane.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2018 alle 13:12 sul giornale del 22 ottobre 2018 - 350 letture

In questo articolo si parla di attualità, popsophia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZAW