Tolentino: dal 1° Novembre il Comune affida a Cosmari srl il servizio di igiene urbana

30/10/2018 - Come stabilito dalla convenzione Cosmari/Ata, anche il Comune di Tolentino come gli altri Comuni maceratesi soci della partecipata, affiderà, oltre l’ormai consolidata organizzazione del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati, anche il servizio d’igiene urbana allo stesso Cosmari.

Per illustrare il piano/progetto sono intervenuti in una conferenza stampa il Sindaco Giuseppe Pezzanesi, la Vicepresidente di Cosmari srl Rosalia Calcagnini, la Vicesindaco Silvia Luconi, il Direttore generale di Cosmari Giuseppe Giampaoli, il Consigliere delegato all’Ambiente Antonio Trombetta, i capi area di Cosmari Paolo Domizi e Andrea Bernabei. Erano presenti l’Assessore Colori e i Consiglieri Prioretti e Serraggiotto.

Sino ad oggi il servizio d’igiene urbana è stato svolto direttamente dalle maestranze del Comune ma la presenza di una partecipata che rispetti i principi di economicità, efficienza ed efficacia dell’azione svolta, competente nel settore, impone l’affidamento in house. Questo permetterà al Comune di Tolentino di liberare risorse umane da adibire ad altre attività pratiche dove il personale risulta sottodimensionato e non sempre in grado di rispondere alle esigenze della Città. Ricordiamo che unitamente al servizio d’igiene urbana verranno trasferiti al Cosmari anche quello di derattizzazione e disinfestazione, eliminando le difficoltà sin’ora incontrate con appalti affidati di volta in volta a ditte esterne e con relativi costi aggiunti a carico dell’Ente.

Il progetto di gestione del servizio elaborato dal Cosmari, sulla base delle richieste e della precedente gestione degli uffici comunali preposti, sul piano generale offre indiscussi vantaggi.

Innanzi tutto una gestione unitaria che va dallo spazzamento alla pulizia con strumenti industriali di tutte le aree fino alle raccolta dei rifiuti, attraverso un unico interlocutore, evitando possibili incomprensioni fra i diversi affidatari e l’onere per il Comune di intermediare le relazioni fra i gli stessi, in particolare nelle criticità rilevate o segnalate dai cittadini; la durata dell’affidamento offre l’opportunità di mettere a punto e ottimizzare la gestione del servizio.

Sul piano operativo saranno proposti i seguenti servizi: una suddivisione del territorio in 4 macrozone; lo spazzamento manuale su 6 giorni a settimana in orario 6:00-12:30; la copertura pomeridiana con un operatore in orario 13:00-19:00; l’adattamento di orario in occasione del mercato settimanale del martedì; lo spazzamento meccanico coordinato col manuale nelle apposite zone calendarizzate; la derattizzazione con la gestione degli attuali erogatori; la disinfestazione con due interventi annuali; l’ottimizzazione e pronto intervento per interventi urgenti e indifferibili 7 giorni su 7 attraverso reperibilità degli operatori responsabili del servizio; il controllo dei piccioni e la lotta alla processionaria; la pulizia straordinaria delle aree interessate dalle rilevanti manifestazioni comunali, indicativamente quantificati in 10 grandi eventi; lo spazzamento e la pulizia delle aree interessate al termine del mercato settimanale; lo svuotamento e la manutenzione/sostituzione dei cestini; l'integrazione con il servizio di raccolta che consentirà anche di intervenire sugli abbandoni dei rifiuti al di fuori dell'orario di raccolta per una massima pulizia e decoro della città; la pulizia costante di chiusini, caditoie stradali e grigli.

Sul piano della dotazione delle risorse umane e dei mezzi meccanici, il progetto prevede il seguente potenziale: 7 unità lavorative sul territorio; 2 spazzatrici di diverso potenziale: mc 4, mc 2; 4 Apecar; 1 idropulitrice; 4 soffioni; 1 mezzo attrezzato per ritiro ingombranti; 1 mezzo per derattizzazione-disinfestazione.
Invece, sul piano degli apporti a carico del Comune: 4 spazzatrici già in uso presso il Comune di Tolentino; l'utilizzo dell'area di scarico e deposito mezzi sita in Via Sticchi.

L’Amministrazione comunale di Tolentino, si dichiara particolarmente soddisfatta del risultato progettuale ottenuto, auspicando la bontà fattuale del servizio. Le assicurazioni per una buona riuscita sono date dall’unitarietà della gestione in capo ad unico ente affidatario, a maggior ragione comprensiva dell’integrazione con il già esistente servizio della raccolta differenziata stradale, di prossimità e porta a porta che determineranno economie di scala nell’intero processo, quali premesse di migliore qualità a favore della popolazione interessata.

La Giunta ha approvato con apposita delibera il progetto/piano di lavoro della Cosmari srl, con spesa determinata in € 398.992,00 annui che partirà su tutto il territorio comunale a far data dal 1 novembre 2018.
Cosmari srl acquisterà i mezzi in uso al servizio comunale al corrispettivo indicato nel progetto. L’Amministrazione comunale si è riservata di verificare entro la fine del primo anno il grado di soddisfazione dei cittadini, così come in tutte le altre realtà locali dove il servizio d’igiene urbana è stato di recente implementato.
Va ricordato che Cosmari srl è società interamente partecipata dai 55 Comuni della Provincia di Macerata e il Comune di Tolentino ha una partecipazione del 5,60.

Nel corso del suo intervento il Sindaco Pezzanesi ha ringraziato Cosmari ed ha anticipato che sul fronte ambientale e della raccolta differenziata, l’Amministrazione comunale sta valutando anche l’ipotesi dell’introduzione del sistema dei sacchetti con microchip per responsabilizzare gli utenti. Inoltre si vogliono incentivare i controlli per prevenire abbandoni e conferimenti errati mediante l’utilizzo di telecamere mobili e degli ispettori ambientali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2018 alle 16:46 sul giornale del 31 ottobre 2018 - 219 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZVb