Macerata: la Polizia catturalo spacciatore-acrobata di Fontescodella

polizia stradale 19/11/2018 - Finalmente arrestato, lo spacciatore-acrobata di Fontescodella, che lo scorso 8 novembre, alle ore 6.20 circa, era stato inseguito da una pattuglia della squadra volante della Polizia, perché colto mentre era intento a tagliare alcune bustine in cellophane e con affianco due bustine di materiale riconducibile a sostanza stupefacente.

Alla vista dei poliziotti, lo straniero di origine gambiana, con scatto fulmineo era riuscito a celare il coltello e la sostanza sotto la felpa, dandosi a precipitosa fuga. Lo stesso, dopo una fuga rocambolesca con gli agenti che gli davano la caccia, era riuscito a disfarsi della sostanza stupefacente anche se poi i poliziotti riuscivano a bloccarlo ed identificarlo. Lo straniero, con diversi precedenti per spaccio droga, nell’immediatezza dell’inseguimento aveva dichiarato con fare beffardo: “tanto non mi prenderete mai! Io mi arrampico pure sugli alberi e sulle case se serve!”. In effetti, il ventenne gambiano aveva dimostrato in più inseguimenti effettuati dalla Polizia – l’ultimo proprio lo scorso 8 novembre – una prestanza fisica a dir poco impressionante, arrivando addirittura a gettarsi da un dirupo alto non meno di sette metri, uscendone incolume.

Nella circostanza, era stato necessario anche l’intervento dei Vigili del Fuoco per le ricerche del giovane che in occasione del balzo effettuato da altezza considerevole su rovi spinosi e rami acuminati, avrebbe potuto riportare serie lesioni o addirittura morire. Gli stessi cittadini lo avevano visto arrampicarsi su pendii scoscesi ed addirittura sugli alberi per nascondersi, tutto al fine di cedere la droga o per fuggire. Tuttavia, la sfrontatezza dello spacciatore-acrobata che era arrivato a sfidare lo Stato e la sua Polizia, non ha fatto demordere gli agenti della squadra volante che, con tenacia e perseveranza, hanno effettuato un blitz per poter bloccare la sua rete di spaccio. Sabato scorso, intorno alle ore 15.00, all’interno del parco di Fontescodella, mentre alcune famiglie erano intente a portare i bimbi a giocare nelle aree attrezzate, il delinquente si nascondeva all’interno della vegetazione in attesa di cedere la dose mortale. Una pattuglia in borghese era però appostata al fine di monitorare gli spostamenti dello spacciatore-acrobata che, intanto stava nascondendo qualche oggetto vicino ad un albero.

A quel punto è scattato il blitz. Il delinquente accortosi di essere stato braccato ha provato a fuggire, ma questa volta è riuscito a fare solo pochi metri. Infatti, ad attenderlo dietro il sentiero del parco c’era una pattuglia della Volante che era pronta a bloccarlo. Sul posto, dove lo straniero era stato visto nascondere qualcosa, l’unità cinofila antidroga ha poi rinvenuto un pacchetto per fazzoletti, con all’interno – pronte per essere spacciate – 9 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish ed eroina, per un peso complessivo di circa 40 grammi. Il delinquente acrobata, che pochi giorni prima pensava di farla franca tanto da sfidare a viso aperto i poliziotti della Polizia di Stato, è stato invece arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.





Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2018 alle 14:48 sul giornale del 20 novembre 2018 - 373 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, polizia stradale, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1xW