Cingoli: esce dall'auto vuole uccidersi gettandosi da uno strapiombo, 34enne salvato dai Carabinieri

23/11/2018 - Nella mattinata di venerdì un signore residente nella provincia di Ancona ha segnalato ai carabinieri di Cingoli che il proprio figlio, di 34 anni, era sceso velocemente dall’auto mentre erano in viaggio e si era addentrato in una boscaglia della zona cingolana con intenti suicidi.

I carabinieri, ricevute le prime indicazioni, immediatamente, hanno raggiunto la località segnalata dal genitore, fortemente preoccupato, e, dopo una breve perlustrazione tra i boschi, hanno rintracciato il giovane. Il 34enne era in stato confusionale ed era agitato tanto è vero che ripeteva continuamente di volerla fare finita, cercando anche di divincolarsi dai militari per raggiungere una vicina altura da cui gettarsi.

I militari, non senza fatica, lo hanno trattenuto e contestaulmente hanno contattato il personale sanitario che ha accompagnato il giovane all’ospedale di Jesi per un trattamento sanitario adeguato.







Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2018 alle 20:05 sul giornale del 24 novembre 2018 - 221 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo