Con la ricetrasmittente all'esame per la patente: denunciato per truffa

02/12/2018 - I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Macerata hanno denunciato un uomo di origine pakistana, 30enne, residente nella provincia maceratese, incensurato, per truffa.

Il giovane deve prendere la patente di guida e si sottopone all’esame presso la motorizzazione di Macerata.
Ma l’esaminatrice nota che il candidato ha un telefono cellulare. A quel punto gli sospende la prova e chiama i carabinieri.

Si nota anche un piccolo rigonfiamento sotto la maglia. Invitato dai militari a mostrare cosa nascondese, ecco che spunta, da vero “007 con licenza di essere promosso”, un impianto ricetrasmittente con tanto di microfono collegato al cellulare con il quale poteva comunicare con il complice all’esterno.

Quest’ultimo non è stato individuato, probabilmente ben defilato e che avendo visto i carabinieri arrivare si è certamente dileguato.

I militari proseguono negli accertamenti tecnici sul telefono per scoprire complici del “furbetto” della patente il quale ora dovrà certamente studiare se vuole conseguirla.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2018 alle 18:42 sul giornale del 03 dicembre 2018 - 190 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Z6