Pallavolo: lo jesino Beppe Cormio scrive la storia, campione d'Italia con la Lube

2' di lettura 16/05/2019 - E’ una serata infinita, dalle mille emozioni, quella vissuta a Perugia. Adrenalina allo stato puro, in un Magic Tuesday che rimarrà nella memoria di tutti gli amanti del volley.

La Lube Civitanova dello jesino Beppe Cormio (Direttore Generale) è campione d’Italia. Una rimonta strepitosa al tie-break, dopo essere stata sotto 2-0, vale il quinto scudetto della storia del club, a distanza di tredici anni dal primo ottenuto sempre con coach de Giorgi. La Sir Safety Conad del fenomeno Leon piange sul latte versato, d’altronde come diceva l’ex coach jesino Julio Velasco ‘chi vince festeggia chi perde spiega’. A far festa, dopo ben sette finali consecutive perse, il nostro caro amico jesino Giuseppe Cormio, apparso comprensibilmente teso alla vigilia della finale tanto da declinare l’invito al convegno tenutosi ieri mattina all’Università Politecnica delle Marche, a cui hanno partecipato con piacere vari relatori e suoi colleghi from Jesi quali Paolo Giardinieri e Francois Salvagni. Sulle ali dell’entusiasmo Beppe Cormio volerà oggi a Berlino dove sabato si giocherà la finalissima di Champions tra Lube e Kazan (campione in carica).

Partiranno vari pullman di tifosi al seguito da Civitanova, accomunati da un unico imperativo: alzare al cielo il trofeo più prestigioso a livello internazionale. Un trofeo chiamato Champions. Complimenti per lo scudetto e in bocca al lupo grande Beppe, facci sognare.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 2-3 (25-22, 25-21, 12-25, 21-25, 10-15)

Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 5, Lanza 10, Podrascanin 4, Atanasijevic 14, Leon Venero 20, Ricci 6, Colaci (L); Seif 0, Hoag 0, Piccinelli 0, Hoogendoorn 0. N.E. Della Lunga (L), Berger, Galassi. All. Bernardi.

Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 5, Juantorena 16, Simon 16, Sokolov 19, Leal 15, Cester 0, Balaso (L); D’Hulst 0, Cantagalli 0, Kovar 3, Diamantini 5. N.E. Stankovic, Massari, Marchisio (L). All. De Giorgi.

ARBITRI: Rapisarda, Puecher.

NOTE – Spettatori 4028, durata set: 29′, 27′, 21′, 30′, 17′; tot: 124′.






Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2019 alle 12:09 sul giornale del 17 maggio 2019 - 191 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, daniele bartocci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7yA





logoEV