Tolentino: “Formaggino”, progetto di riqualificazione dell'area da destinare ad attività sociali, ricreative, ludiche e culturali

2' di lettura 08/07/2019 - A seguito della sequenza sismica che ha interessato il centro Italia iniziata a partire dal 24 agosto 2016, il Comune di Tolentino ha subito gravi danneggiamenti sia alle abitazioni private che agli edifici di proprietà comunale, alcuni di essi destinati anche alle attività ricreative, ludiche e culturali delle quali oggi più che mai gli stessi quartieri ne hanno necessità.

Infatti sono sempre più necessarie strutture pubbliche sicure da utilizzare per il tempo libero e da destinare anche a centri di accoglienza per la popolazione in caso di ulteriori eventi sismici. A questo scopo è stata individuata un’area baricentrica come quella del “Formaggino”, che consentirebbe di avere, nel cuore del paese, un luogo da destinare proprio alle attività sociali, ricreative, ludiche e culturali.

Contestualmente si realizzerebbero una struttura edilizia lignea da destinare alle attività promosse da Associazioni sociali, culturali e sportive di Tolentino nonché un'area verde attrezzata ed arredata che potrebbe donare alla cittadinanza un nuovo centro di aggregazione per le attività all'aperto. Allo scopo è stata eseguita una progettazione preliminare dall'Area Tecnica dell’Ufficio lavori Pubblici del Comune con un costo stimato di poco superiore ai 204 mila euro.


I lavori prevedono un seminativo sul terreno, l'esecuzione delle opere iniziali di preparazione della zona di intervento con lavori di movimento terra con scavi e rinterri, livellamenti e spianamenti, allo scopo di eseguire i collegamenti impiantistici di base, quali le derivazioni di utenze della linea elettrica e dell’impianto di fognatura e acquedotto a servizio del fabbricato da realizzare all’interno dell’area, compresa l'installazione di tubazioni, pozzetti e pali di illuminazione pubblica, inoltre, la fondazione di base dell’edificio prefabbricato, con sovrastante soletta ed anche la recinzione in legno dell'area di sgambamento per cani.

Il secondo stralcio comprende la realizzazione di una costruzione in legno ad un unico piano, fruibile anche da disabili. E’ intenzione dell'Amministrazione concedere l'area per un periodo di tempo ad Associazioni che concorrano alla realizzazione delle opere necessarie e per velocizzare la realizzazione dell'intervento si è deciso di unificare i due stralci in un unico progetto esecutivo ritenuto rispondente alle finalità da perseguire e congruo nelle sue risultanze economiche e approvato con apposito atto dalla Giunta comunale. La spesa sarà finanziata con fondi del bilancio comunale e con donazioni pro ricostruzione post sisma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2019 alle 10:06 sul giornale del 09 luglio 2019 - 217 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9nT





logoEV