Tre inaugurazioni all'ospedale di Macerata, Ceriscioli: "Investimenti di qualità per una sanità di eccellenza al servizio di tutti"

2' di lettura 08/07/2019 - "Tre inaugurazioni segno di investimenti importanti, alcuni organizzativi come il percorso clinico del tumore ovarico illustrato dal prof. Pelagalli: iniziativa di grandissima qualità come un modo d'assistere e servire la donna straordinario da tutti i punti di vista grazie ad una presa in carico vera."

"Un punto di accesso dove chiunque si può recare e nel giro di poche ore fare il percorso di cure seguito da grandi professionisti. Un'opportunità che permette ai pazienti che vivono già una difficoltà di sentirsi accompagnati da un sistema che funziona.

Altri investimenti sono invece tecnologici come una tac a 64 slides e quindi a basso impatto, dedicata al pronto soccorso per il potenziamento delle risposte diagnostiche in urgenza. Gli investimenti tecnologici sono stati per noi una priorità in questi anni e ci danno grande soddisfazione.

Infine una donazione per la pediatria: tecnologie, come il lettino di rianimazione sala parto portatile, rendono unico il servizio offerto qui a Macerata e disponibile solo in questa struttura, secondo quel principio che grazie all'investimento tecnologico si permette alle persone di lavorare meglio e dare sicurezza alla struttura.

Lunedì è stata anche l'occasione per annunciare che qui a Macerata sarà disponibile il parto indolore. Un'offerta completa per rispondere a tutte le esigenze. La forza sta in quelle piccole attenzioni al paziente che garantiscono un sostegno completo e di qualità a tutti i livelli dando il meglio della risposta sanitaria a tutti i cittadini marchigiani".

Lo ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che martedì insieme all'assessore Angelo Sciapichetti ha partecipato alla conferenza stampa che si è svolta all'Ospedale di Macerata per presentare il percorso clinico del tumore ovarico in collaborazione con la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma.

Nel corso della mattinata sono state inoltre inaugurate la nuova Tac per la radiologia d'urgenza interna al Pronto Soccorso per un valore di 350mila euro e una serie di attrezzature acquisite grazie ad una donazione privata a favore del reparto di Pediatria.

In conclusione il direttore dell'Area vasta 3 Sandro Maccioni ha voluto ringraziare pubblicamente l'infermiere Mauro Orsini che nei giorni scorsi grazie a una serie di manovre cardiache è riuscito a salvare la vita ad un bimbo di quattro anni in arresto respiratorio dopo aver rischiato l'annegamento nella piscina di Trodica di Morrovalle.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2019 alle 15:17 sul giornale del 09 luglio 2019 - 310 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, regione marche, macerata, Ceriscioli, ospedale di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9oK





logoEV