Tolentino: un evento musicale inedito per la città

2' di lettura 07/09/2019 - Tolentino si appresta a vivere un eccezionale evento musicale, inedito per la città. Giovedì prossimo (12 settembre), infatti, nel bel mezzo della settimana in cui si svolgono in città i festeggiamenti in onore del compatrono, San Nicola, all’interno della basilica intitolata al santo taumaturgo, alle ore 21,15 sarà eseguita la Missa Sancti Nicolai Tolentini per soli, coro e strumenti, composta a Salisburgo nel 1768 da Johann Michael Haydn, probabilmente su commissione dei Padri agostiniani della città austriaca.

L’eccezionalità dell’evento, promosso dal Coro Polifonico “Città di Tolentino”, fondato e diretto da Aldo Cicconofri, sta nell’aver riscoperto questa rara opera sacra e soprattutto nel proporla a Tolentino all’interno della Basilica di San Nicola dove – nell’arco dei 250 anni da quando fu composta – non è mai stata eseguita prima.

Sotto la direzione di Carmen Cicconofri, questa inedita esecuzione per la città di San Nicola vedrà protagonisti l’Ensemble femminile dei Coristi a Priori (Perugia) e l’Ensemble femminile del Coro Polifonico “Città di Tolentino” con gli strumentisti Elena Casagrande (vl), Giulia Capacci (vl), Andrea Rellini (vlc), Maurizio Maffezzoli (bc) e le cantanti soliste Alessia Cingolani e Wanda Wojciechowska.

L’esecuzione sarà preceduta da una breve introduzione a cura del priore della comunità agostiniana, P. Giustino Casciano, che parlerà della figura di S.Nicola nel XVIII secolo e del prof. Marcello La Matina dell’università di Macerata, che proporrà un profilo storico-musicologico, illustrando la figura del compositore (uno dei più importanti all’epoca a livello europeo nell’ambito delle musica sacra) e la struttura dell’opera per renderne ancora più godibile il fresco e piacevole contenuto musicale.

Durante l’esecuzione, grazie all’interessamento e alla collaborazione di Alberto Marcelletti, saranno proiettate immagini tratte dall’opera “San Nicola REMADE” del fotografo Maurizio Galimberti.

La Missa Sancti Nicolai Tolentini per soli, coro femminile e strumenti è il terzo appuntamento musicale, di alto valore artistico e culturale, che il Coro Polifonico tolentinate organizza quest’anno all’interno della Basilica di San Nicola per sottolineare degnamente l’avvenuta riapertura al culto – dopo il terremoto del 2016 – della basilica stessa, una delle più importanti mete del turismo religioso dell’Italia centrale. I precedenti concerti, che hanno riscosso un grande successo ed hanno visto la presenza di un pubblico veramente numeroso, si sono svolti il 30 aprile (Requiem for the Living di Dan Forrest in collaborazione con la Fondazione Cucinelli)) e il 7 giugno (Sacred Concert di Duke Ellington).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2019 alle 11:46 sul giornale del 09 settembre 2019 - 2570 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bamF