Corridonia: furto nel magazzino della “Pagnanelli Legnami”, tra i responsabili un imprenditore del luogo

Carabinieri 1' di lettura 29/10/2019 - Nel tardo pomeriggio di lunedì i Carabinieri della Stazione di Corridonia hanno ricevuto una segnalazione da parte di un residente, il quale aveva visto delle persone intrufolarsi nel magazzino della ditta “Pagnanelli Legnami” sita in via Conce.

Recatisi sul posto hanno notato un furgone Iveco, aperto, con un tavolo di legno massello della lunghezza di 2,5 metri riposto sul cassone. I militari, vedendo anche delle luci di torce muoversi all’interno del magazzino, si sono posizionati nei pressi chiedendo rinforzi alla Centrale Operativa. Nel frangente, anche i ladri si sono accorti della presenza dei Carabinieri discendendo in fretta e furia le scale del primo piano fuggendo nelle vie circostanti.


Uno dei tre è stato fermato e riconosciuto essere un imprenditore del luogo, 41enne, incensurato, mentre i suoi complici sono riusciti a sottrarsi alla cattura. Entrati nel magazzino i Carabinieri hanno trovato altra mobilia accatastata per essere caricata sul furgone, tra cui un tavolo della lunghezza di circa 4 metri e numerose sedie di legno massello. A casa dell’arrestato i Carabinieri hanno recuperato 24 sedie identiche a quelle viste nel magazzino della ditta Pagnanelli, sottratte in precedenza. L’arrestato, che ha nominato quale difensore di fiducia l’Avv. Sandro Giustozzi del Foro di Macerata, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida fissata per la mattina di martedì.






Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2019 alle 09:45 sul giornale del 30 ottobre 2019 - 250 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, corridonia, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcci





logoEV