Volley: alla scoperta degli avversari della Lube nella Final Four di Del Monte® Supercoppa

3' di lettura 30/10/2019 - Piccolo focus alla scoperta degli avversari della Cucina Lube nella Final Four di Del Monte® Supercoppa: Leo Shoes Modena (avversario della Cucine Lube Civitanova in Semifinale), Sir Safety Conad Perugia, Itas Trentino.

Leo Shoes Modena (avversario della Cucine Lube Civitanova in Semifinale)
Alcune importanti novità caratterizzano la formazione modenese rispetto alla scorsa stagione. A partire dalla guida del Team, affidata al tecnico Andrea Giani dopo il saluto di Julio Velasco. Rinnovato in parte anche il reparto schiacciatori a disposizione del “Giangio”, con il colpo del ritorno in gialloblù dello statunitense Matt Anderson e l’arrivo del cubano Luis Elian Estrada Mazorra, che si aggiungono ai confermati Bartosz Bednorz e l’ex campione d’Italia con la Cucine Lube Denis Kaliberda. In regia ci sarà ancora l’altro ex biancorosso Micah Christenson, in diagonale con il terzo ex di turno, Ivan Zaytsev. Al centro confermata la coppia Daniele Mazzone e Max Holt. Nel ruolo di libero si riconferma per la sesta stagione consecutiva il veterano Salvatore Rossini. Completano la rosa il centrale Elia Bossi, il secondo regista Nicola Salsi, l’opposto azzurro Giulio Pinali, il secondo libero Nicola Iannelli e i giovanissimi centrali Andrea Truocchio e Giovanni Sanguinetti.

Sir Safety Conad Perugia
La Sir Safety Conad Perugia vice campione d’Italia si presenta ai nastri di partenza con la novità del cambio in panchina, dove si siede Vital Heynen, tecnico belga Campione del Mondo in carica con la Polonia, alla sua prima esperienza nella SuperLega. Rispetto alla scorsa stagione nove conferme in casa bianconera: Luciano De Cecco in cabina di regia, Aleksandar Atanasijevic e Sjoerd Hoogendoorn nel reparto degli opposti, Marko Podrascanin e Fabio Ricci al centro, Wilfredo Leon e Filippo Lanza tra gli attaccanti di posto quattro e la coppia di specialisti della seconda linea composta da Massimo Colaci e Alessandro Piccinelli. Quattro le novità: il martello ucraino mancino classe ’97 Oleh Plotnytskyi, reduce da due stagioni a Monza e lo schiacciatore estone Robert Taht, pilastro della propria nazionale e proveniente dall’Arkas Izmir. Secondo regista è un ex Cucine Lube, il croato Tsimafei Zhukouski, mentre al centro, a completare il reparto, ecco il’97 nazionale azzurro Roberto Russo, uno dei prospetti più interessanti nel ruolo del panorama italiano e proveniente da Ravenna.

Itas Trentino
La formazione trentina guidata da Angelo Lorenzetti si è ulteriormente rinforzata nel corso dell’estate, confermando tanti pezzi pregiati della propria rosa e inserendo atleti importanti come lo schiacciatore sloveno (ex Cucine Lube) Klemen Cebulj e l’opposto Mitar Djuric (un ritorno, il suo) e scommettendo sui margini di crescita del martello cubano Sosa Sierra. Punto di riferimento è sempre il regista Simone Giannelli che innescherà gli attaccanti Uros Kovacevic (fresco MVP europeo con la Serbia), lo statunitense Aaron Russell e l’opposto Luca Vettori e l’altro serbo, il centrale Srecko Lisinac in coppia con l’ex biancorosso Davide Candellaro. L’equilibrio in seconda linea è garantito dall’ennesimo ex Cucine Lube di questa Del Monte Supercoppa, Jenia Grebennikov. A completare la rosa il centrale Lorenzo Codarin, il secondo palleggiatore Nicola Daldello, il secondo libero Carlo De Angelis, il giovanissimo talento Alessandro Michieletto (figlio del team manager trentino, Riccardo).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2019 alle 17:12 sul giornale del 31 ottobre 2019 - 242 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, macerata, lube, marche, civitanova, volley, volley lube

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcgw





logoEV