Ancona: maxi furto di medicinali, i ladri bloccati in autostrada in provincia di Frosinone

1' di lettura 20/11/2019 - Migliaia di scatole di medicinali, dal valore complessivo di quasi 2 milioni di euro, sono state sottratte nella notte dal magazzino della farmacia dell'ex Crass, ad Ancona. I presunti ladri sono stati arrestati dalla polizia in provincia di Frosinone.

È stata la polizia stradale di Frosinone a bloccare le due persone ritenute responsabili di furto aggravato dei farmaci salvavita sottratti alla farmacia dorica. Si tratta di due napoletani di 44 e 49 anni, bloccati lungo l'autostrada A1 nel territorio comunale di Ceprano (FR).

I due, diretti verso sud a bordo di una Jeep Renegade, non si sono fermati all'alt della polizia per un normale controllo. Dopo un veloce inseguimento, con l’aiuto di un'altra pattuglia, i poliziotti sono riusciti a bloccare l'auto in fuga. Uno dei due ha provato a fuggire per i campi ma è stato bloccato.

All'interno della Jeep gli agenti hanno trovato i medicinali rubati, per un valore commerciale complessivo di 1.796.423 euro, assieme agli arnesi da scasso utilizzati per forzare la grata di una finestra della farmacia e il biglietto d'ingresso dell'autostrada del casello di Ancona Sud. I due sono stati arrestati per furto aggravato e condotti in carcere. L'ingente bottino è stato restituito.

Gli uomini della Squadra mobile e della scientifica di Ancona sono intervenuti mercoledì mattina alle 6.30 nella struttura di via Colombo per effettuare il sopralluogo e tutti i rilievi del caso.






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2019 alle 16:22 sul giornale del 21 novembre 2019 - 716 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, furto aggravato, medicinali, ex crass, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc4l





logoEV