Il Karate torna al Cus dopo anni. Corso per bambini tenuto da Giulia Carota, figlia del noto maestro Roberto

1' di lettura 23/11/2019 - Grande partecipazione, in termini numerici e di entusiasmo, al nuovo corso di Karate firmato Cus Macerata. Dopo qualche anno l’arte marziale giapponese è tornata in via Valerio, insegnata dalla giovane e brava Giulia Carota, figlia “d’arte”, del noto maestro Roberto.

Lei che pratica il karate dall’età di 4 anni e se n’è subito innamorata, sta proponendo lezioni a bambini dai 5 anni in su e i risultati sono appunto sopra le più rosee aspettative.

D’altronde il karate ha un fascino particolare nonché svariati benefici e finalmente il prossimo anno diventerà sport olimpico, curiosamente proprio nei Giochi di Tokyo.

Arte marziale giapponese, sport a tutti gli effetti dopo il 1950, significa letteralmente a mano vuota, il che indica che si pratica a mani nude.

E’ uno sport completo, simmetrico, adatto a chiunque, sia bambini sia adulti, perché si utilizza l'intero corpo. Si sviluppano la velocità, l'esplosività, la forza fisica, ma soprattutto la coordinazione e l'equilibrio. Allo stesso tempo si imparano varie tecniche di autodifesa.

Il karate è adatto proprio per i bambini, in quanto pretende disciplina ed un comportamento corretto. Aiuta i più vivaci a scaricare la propria aggressività e i più timidi a sviluppare la propria autostima.

Il corso si tiene al Cus ogni martedì e venerdì dalle 17 alle 18, per ulteriori info telefonare allo 0733 239450.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2019 alle 09:55 sul giornale del 25 novembre 2019 - 196 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, Cus Macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bc0V