Ancora scritte contro il Questore Pignataro a Tolentino e Camerino

1' di lettura 02/01/2020 - Dopo le numerose scritte contro il Questore di Macerata Antonio Pignataro rinvenute nei mesi scorsi in svariate località della provincia, nei giorni scorsi sono comparse ulteriori scritte a Tolentino, nei pressi del locale nosocomio e di un istituto scolastico e nel territorio del comune di Camerino su un pilone della strada statale 77.

A Tolentino sono state rinvenute scritte tracciate su adesivi affissi su pali della segnaletica stradale con le frasi "Pignataro reprimiti e sopprimiti", “Pignataro e gnocchi”, "Aiutiamo Pignataro, Salvini lo ucciderà", "Pignataro con CasaPound alle Comunali".

L’altra scritta di grandi dimensioni “Pignataro piantatela” è invece comparsa nel territorio del comune di Camerino su uno dei piloni di ponte che attraversa la SS77.






Questo è un articolo pubblicato il 02-01-2020 alle 17:11 sul giornale del 03 gennaio 2020 - 170 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, macerata, tolentino, camerino, marche, questore di macerata, questore, articolo, niccolò staccioli, questore pignataro, pignataro, scritte questore, scritte pignataro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beEr