Lube, il nuovo anno biancorosso si apre ancora con un momento di condivisione alla PARS di Corridonia

2' di lettura 07/01/2020 - Proprio come dodici mesi fa, il nuovo anno della Cucine Lube Civitanova inizierà con una importante serata in nome della condivisione, al di fuori degli impegni sportivi. Dopo la bellissima esperienza dell’anno scorso, infatti, mercoledì 8 gennaio Juantorena e la squadra al completo, insieme allo staff biancorosso, faranno il bis:

saranno ospiti a cena presso la PARS “Pio Carosi” di Corridonia, Cooperativa Sociale sorta nel 1990 che opera a più livelli nel campo delle problematiche educative e giovanili (abuso di droghe e di alcol, disturbi psichici e dell’alimentazione, stati depressivi, situazioni di abbandono minorile).

Il Club cuciniero ha accolto di nuovo con piacere l’invito alla cena che si svolgerà presso la struttura situata tra le verdi colline marchigiane di Corridonia, a pochi chilometri da Civitanova Marche: i campioni d’Italia, d'Europa e del Mondo incontreranno ospiti e operatori della PARS.

”Torniamo molto volentieri ad incontrare una storica comunità del nostro territorio – dice Albino Massaccesi, vice presidente Lube Volley – e a vivere nuovamente un momento conviviale con gli ospiti e operatori della struttura, che quotidianamente lavorano fornendo importanti servizi a livello sociale”.

Conosciamo meglio la PARS “Pio Carosi” di Corridonia
L’attività svolta dalla PARS si snoda su due ambiti strettamente collegati tra loro, il settore terapeutico - riabilitativo e il settore più specificatamente educativo: in entrambi il tentativo è di rispondere in maniera completa alle problematiche poste nel rispetto della dignità della persona.

Nel settore terapeutico e riabilitativo la PARS gestisce strutture convenzionate con le Aziende Sanitarie, operanti a regime residenziale e/o diurno. Le Comunità realizzano più specificatamente attività di prevenzione, cura e riabilitazione psico - fisica, sociale e lavorativa di soggetti dipendenti da sostanze di abuso e con disturbi psichici correlati.

Dopo oltre venticinque anni di attività che hanno visto crescere quantitativamente e qualitativamente l’impegno e l’esperienza della Cooperativa nel settore della “doppia diagnosi”, acquisendo una specializzazione nel settore che è stata ufficialmente riconosciuta dalla Regione Marche. Il processo riabilitativo delle persone ospitate è impostato secondo un metodo di approccio integrato, collaudato nell’esperienza della PARS, che si articola in almeno tre riconoscibili dimensioni di intervento: educativa, psicoterapeutica e farmacologica.

Cura delle dipendenze, counseling e orientamento per adulti e famiglie, interventi educativi per minori, servizi per anziani, assistenza a minori ed adulti con problemi di disabilità psico-fisica, sono ulteriori settori di attività della Comunità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2020 alle 17:10 sul giornale del 08 gennaio 2020 - 188 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, attualità, macerata, corridonia, lube, marche, civitanova, volley, volley lube

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beLN





logoEV