Cingoli: Coronavirus, Salvini scrive a Conte sulla vicenda degli anziani della casa di cura tutti contagiati

Matteo Salvini 1' di lettura 18/03/2020 - CaroPresidente, sono certo di incontrare anche la Tua personale sensibilità sul tema dei contagi per le persone più fragili e indifese, in primo luogo mi riferisco agli anziani e in particolare a quelli più esposti perché vivono nelle case di riposo.

Ti segnalo, tra gli altri, il caso della struttura di Cingoli, un piccolo centro di 10mila abitanti in provincia di Macerata. La struttura in questione, come mi ha dettagliatamente informato il vicesindaco del comune Filippo Saltamartini, ospita 40 persone, tutte ormai positive al Covid 19, metà delle quali in condizioni di non autosufficienza. Risultano contagiati anche due infermieri della stessa struttura.

La richiesta della quale mi faccio portavoce con Te è già stata espressa dagli amministratori locali alla Regione, alla Asl competente e alla Protezione civile. Mancano, perché irreperibili, mascherine, tute e ogni presidio che eviti l'ulteriore propagarsi del contagio del personale che lavora nella struttura e delle loro famiglie. Ho raccolto questo grido di dolore che Ti giro, purtroppo non è l'unico, perché da nessuno degli enti chiamati in causa è arrivata, sebbene le richieste di aiuto risalgano ormai alla scorsa settimana, una risposta concreta.

Mancano anche i medici: attualmente risulta esserci solo un medico di base che lavora incessantemente e senza alcuna delle protezioni previste dalla legge. Servono con urgenza dispositivi di protezione individuale, ma anche personale medico e infermieri.

Certo in un Tuo personale intervento, Ti invio i migliori saluti.

Matteo Salvini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2020 alle 15:11 sul giornale del 19 marzo 2020 - 459 letture

In questo articolo si parla di attualità, cingoli, lega, comunicato stampa, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bhVZ





logoEV