Tolentino: consegnati i lavori per la realizzazione di nuovi alloggi in piazzale della Battaglia

4' di lettura 27/05/2020 - Nel giorno in cui la Regione Marche registra, per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, zero contagi da Covid-19 e dopo l’annuncio che il Consiglio regionale ha approvato lo stanziamento di 14 milioni per la demolizione e la ricostruzione dell’Ospedale di Comunità della Città di Tolentino “SS Salvatore”, sono stati consegnati i lavori ed è stato aperto il cantiere per la realizzazione di 18 alloggi in piazzale della Battaglia (Quartiere Foro Boario, nei pressi della nuova Caserma dei Carabinieri) e di un secondo cantiere per altri 48 nuovi appartamenti. Tutti realizzati in sostituzione delle Sae.

Presenti Luca Ceriscioli Presidente della Regione Marche, Massimiliano Sport Bianchini Presidente dell’ARAP Marche, Angelo Sciapichetti Assessore regionale alla protezione Civile, Giuseppe Pezzanesi Sindaco di Tolentino Giuliano Riccio legale rappresentante della LIRI Costruzioni aggiudicataria dell’appalto e Luigi Montella responsabile di cantiere.

Un’altra giornata importante per la nostra Città – ha detto il Sindaco Giuseppe Pezzanesi – Oggi consegniamo il cantiere di nuovi alloggi che saranno realizzati in piazzale della Battaglia, in sostituzione della Sae. 66 nuovi appartamenti che saranno assegnati alle famiglie che hanno perso la loro abitazione a seguito del sisma e che una volta passata l’emergenza, saranno a disposizione di giovani coppie e di famiglie in difficoltà. Una soluzione fortemente voluta dalla nostra Amministrazione e che ha trovato l’appoggio fattivo e i finanziamenti della Protezione Civile nazionale, della Regione Marche e dell’ERAP Marche.

Con Ordinanza del capo dipartimento della Protezione Civile n. 510 del 27 febbraio 2018 il Comune di Tolentino ha visto assegnate risorse per € 20.850.000, per la realizzazione di strutture abitative da destinare ai soggetti che dimoravano in una abitazione dichiarata inagibile con esito tipo E o F, in luogo della realizzazione delle SAE.
Al fine di dare attuazione a tale ordinanza il Comune di Tolentino ha individuato cinque aree dove localizzare gli interventi costruttivi, precisamente:
- Piazzale Battaglia lotto A n. 48 alloggi;
- Piazzale Battaglia lotto B n. 18 alloggi;
- frazione Paterno n. 8 alloggi;
- Via VIII marzo n. 16 alloggi,
- Contrada Pace lotto 1 n. 16 alloggi;
- Contrada Pace lotto 2 n. 24 alloggi
per complessivi 130 alloggi.

I primi quattro interventi sono stati affidati, a seguito di apposita convenzione, all’ERAP Marche che ha provveduto alla loro progettazione, all’affidamento dei lavori ed alla gestione dell’appalto con un proprio Ufficio di direzione lavori, mentre gli altri due sono stati gestiti direttamente dal Comune di Tolentino e l’ERAP Marche ha effettuato solo la gara d’appalto.

Tutti gli interventi sono stati progettati e validati, per i primi quattro sono state anche effettuate da parte di ERAP Marche le procedure di gara ed aggiudicati i lavori.

Mercoledì 27 maggio, sono stati consegnati i lavori di Piazzale Battaglia lotto A n. 48 alloggi e di Piazzale battaglia lotto B n. 18 alloggi, mentre nel prossimo mese di giugno saranno consegnati i lavori di frazione Paterno n. 8 alloggi e di Via VIII marzo n. 16 alloggi.

Sono inoltre state pubblicate le gare dei due ultimi lotti e nel mese di giugno si procederà alla loro aggiudicazione.

L’ERAP Marche e il Comune di Tolentino, pur nella situazione eccezionale determinata dal Coronavirus, non hanno mai interrotto le attività per potere giungere al rapido avvio dei lavori.
Nel Comune di Tolentino sono anche in corso, sempre per le stesse finalità, ma con finanziamento della Regione Marche di 6 milioni di euro, i lavori per la realizzazione di un importante piano di edilizia residenziale pubblica finalizzato alla costruzione di 46 appartamenti in Contrada la Rancia da utilizzare in luogo delle strutture abitative di emergenza, i cui lavori presumibilmente saranno completati entro il prossimo mese di ottobre, emergenza coronavirus permettendo, anche in questo caso il soggetto attuatore è stato l’ERAP Marche.

Le due operazioni hanno un valore economico di € 26.850.000,00 e prevedono la realizzazione complessivamente di n. 176 alloggi che terminata l’emergenza dovuta al sisma saranno utilizzati dal Comune di Tolentino come alloggi di edilizia Residenziale pubblica. In tal modo si sono realizzati alloggi che potranno essere utilizzati nel tempo per finalità sociali, senza consumo di territorio ma o in aree edificabili o recuperando edifici esistenti ed a costi notevolmente inferiori rispetto alle SAE.

Da non dimenticare gli interventi gestiti direttamente dall’Ufficio Tecnico del Comune finanziati con ordinanza del Commissario speciale della ricostruzione n 27/2017 che prevedono la realizzazione di quattro alloggi all’ex ospedaletto dei pellegrini in via Osmani e 4 alloggi alla ex scuola rurale di contrada Paterno, i cui lavori sono attualmente in corso.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2020 alle 18:42 sul giornale del 28 maggio 2020 - 246 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmBq





logoEV