Torna Scarabò, il festival dell'educazione di Macerata

2' di lettura 17/06/2020 - Il festival dell’educazione “Scarabò. Una città per educare” sta per tornare. Il centro storico di Macerata sarà inondato di colori, di divertimento e di allegria. Il 20 e il 21 Giugno 2020 torna il festival dell’educazione dedicato ai bambini, alle bambine e alle famiglie che conferma, con ancora più energia, il proprio ruolo da protagonista tra i festival di questo genere, primo in Italia ad integrare varie teorie e approcci pedagogici e unico in ambito nazionale a creare una fitta rete di collaborazione tra associazioni, professionisti ed istituzioni del territorio.

“Macerata ricomincia dai più piccoli. Centri estivi, nidi aperti, aree verdi, e adesso le piazze del centro storico con una festa tutta dedicata a loro - afferma l'assessore alla Cultura Stefania Monteverde. E anche se quest’anno dobbiamo muoverci nei limiti delle normative anticovid, siamo contenti di essere finalmente fuori casa, in sicurezza dal contagio e dalle auto. Grazie alle ragazze, alle associazioni e agli uffici comunali che realizzano tutti insieme Scarabó, un bel contenitore che esprime la tanta ricchezza di Macerata che sa essere città educante e città delle bambine e dei bambini!”

“Scarabò. Una città per educare”, ideato e diretto da Laura Copparoni, presidente di “Scarabò” e.t.s. di Macerata, e organizzato con la preziosa collaborazione di Armando Di Monte, vicepresidente dell’associazione capofila dell’iniziativa, propone eventi educativo-formativi di tipo laboratoriale di diverso genere. Attività di artigianato, lettura, senso-percettive, robotica e storytelling, yoga, inglese, filosofia, musica, educazione ambientale e molto altro. Le vie e le piazze della città verranno animate per fare della città un contesto vivace e divertente. L’associazione Scarabò E.T.S. anche nel periodo di emergenza legata al Coronavirus non si è mai fermata e con la realizzazione del festival vuole offrire a tutti doni di positività e di speranza. Questo è l’intento primario di questa speciale edizione del festival che sicuramente non avrà le stesse caratteristiche degli anni precedenti, ma porterà con sé la volontà di diffondere l’idea e la reale concretizzazione della comunità educante, una comunità che cresce insieme e nella quale abitano esempi autentici di cittadinanza attiva e solidale.

Ci sarà un protocollo di sicurezza da rispettare, ma con poche semplici regole i partecipanti potranno godersi il centro della città e svolgere le attività in totale serenità. Per partecipare al festival è necessario iscriversi on line sul sito internet www.scarabo.it e prenotare i laboratori che saranno a numero chiuso. Collaborano al festival il Comune di Macerata, Associazioni, professionisti e Istituzioni presenti nel depliant allegato. Patrocinio: Garante regionale dei diritti della persona della regione Marche, Ambito territoriale sociale 15 della regione Marche, UniMC.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2020 alle 16:53 sul giornale del 18 giugno 2020 - 173 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, comune di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bohe





logoEV