Manutenzione del percorso verde tra Collevario e Fontescodella

2' di lettura 03/07/2020 - Approvato dalla Giunta il progetto di manutenzione del tratto paesaggistico che va dal bosco di Collevario a Fontescodella, un percorso che rientra nel progetto dei cammini e degli itinerari turistici per la valorizzazione della cultura del camminare e del paesaggio “Macerata cammina nel verde” e che rappresenta uno dei punti programmatici dell’Amministrazione comunale.

I lavori, infatti, rientrano nel percorso già avviato dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di promuovere, specialmente in questo momento di emergenza sanitaria dovuta al Covid – 19, la cultura del camminare come valore di welfare culturale in grado di accrescere il benessere psicofisico in ogni età, la qualità della vita, la conoscenza delle bellezze paesaggistiche, la cura del territorio e il turismo sostenibile. “Essere città che accoglie turisti vuol dire offrire loro ogni possibile motivo per trascorrere più giorni nei nostri luoghi – afferma il sindaco Romano Carancini - L’anello verde urbano, progettato nella sua completezza per 27 km, arricchisce l’interesse di poter vivere una Macerata che non riconosci solo per il proprio marcato tratto culturale bensì, da ora, anche per l’esperienza originale di poterla attraversare grazie a un itinerario paesaggistico inedito. Sfiorare la città da una visuale esterna prossima al centro, cogliendone tutta l’identità in modo rilassato e piacevole, all’aria aperta e da una prospettiva privilegiata.”

Il tracciato del percorso è stato individuato dall’ufficio Ambiente attraverso un’analisi geo-morfologica del territorio, della localizzazione dei parchi cittadini e delle zone rurali, ma anche delle peculiarità strutturali della viabilità principale e secondaria anche in riferimento alla necessaria valorizzazione dei locali attrattori turistico-culturali ed ambientali e si sviluppa su terreni di facile percorrenza capaci di guidare il cittadino ed il turista alla scoperta di emergenze naturalistiche e storico culturali in modo da costituire una valida alternativa, per alcuni tratti, alla viabilità cittadina tali da incentivare l’uso di mezzi alternativi alle autovetture e una mobilità sostenibile. “Questo – interviene l’assessore ai Lavori pubblici Narciso Ricotta - è il primo tratto di un anello verde che gira attorno alla città ed è dopo anche Villa Lauri e Sasso d’Italia un passo ulteriore verso una città sempre più green”.

I lavori, per una spesa preventivata di 40.000,00 euro, consisteranno, tra le altre cose, nel taglio di roveti e canneti, nell’abbattimento di alberi pericolanti o secchi, nella realizzazione di staccionate e recinzioni ornamentali e nella fornitura di tavoli da pic nic.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2020 alle 16:41 sul giornale del 04 luglio 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpLm





logoEV