Annullata la mostra dell'antiquariato, ma a Pollenza è sempre estate: serie di eventi per tutti i gusti

2' di lettura 09/07/2020 - Dopo l'annullamento di tutti gli eventi dei mesi scorsi, quest'anno Pollenza per la prima volta dopo 28 anni, non avrà la mostra dell'antiquariato del restauro e dell'artigianato artistico.

"Si è scelto di annullare l'edizione 2020 - scrive l'assessore alla cultura e turismo Marco Ranzuglia (nella foto) - di fronte all'emergenza sanitaria e alle molteplici ristrettezze presenti nei vari protocolli che avrebbero di fatto compromesso lo svolgimento della manifestazione nella sua interezza. Una decisione sofferta e dolorosa dato che l'evento di Pollenza, nelle settimane centrali di luglio, è il momento più atteso dai pollentini e un punto di riferimento nel panorama turistico regionale, in fatto di esposizione del mobile, mostre ed enogastronomia. Ricominceremo a programmare il prossimo anno con lo stesso spirito che ci ha sempre contraddistinto magari rinnovandoci tenendo conto come sempre delle profonde tradizioni che legano Pollenza all'arte del restauro. Abbiamo comunque organizzato alcuni eventi che permetteranno di vivere il paese e le sue bellezze: apertura del museo, del museo della vespa e del teatro comunale a partire da sabato 18 luglio e per tutti i sabati e le domeniche fino al 2 agosto dalle 19 alle 23".

Sabato 10 e domenica 11 luglio alle ore 21,30 (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) presso il chiostro di Sant'Antonio si svolgerà il festival "Incontrarti" con due serate di musica classica; rassegna di cinema all'aperto (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) con inizio nei giorni 16, 17 ,18 luglio alle ore 21,30 presso la piazzetta di via Leopardi a Pollenza e proseguendo il 24, 25, 26 luglio alle ore 21,30 presso il piazzale della chiesa S. Famiglia a Casette Verdini.

Spazio anche alla musica in Piazza della Libertà a Pollenza (ingresso gratuito - prenotazione obbligatoria entro il giorno prima dello spettacolo): il 31 luglio alle 21,30 farà tappa la 29^ edizione San Severino Blues Festival con il gruppo "The Groovy Brotherhood", il 1 agosto alle 21,30 sarà la volta del gruppo FBT Sound con i classici della musica italiana; terminerà il 2 agosto sempre alle 21,30 Jenny Rose and Hot Dogs con un tributo alle voci femminili della musica internazionale.

Un appuntamento particolare dedicato ai bambini sarà quello di sabato 1 agosto alle ore 18 in Piazza Ricci: grazie alla collaborazione con Macerata Opera Festival andrà in scena lo spettacolo “Nino, bambino scapestrato”, una piccola produzione molto divertente sulle note del Don Giovanni (in cartellone al Festival) con due cantanti, un attore, un fisarmonicista e dei pupazzi adatto per bambini dai 4 ai 10 anni.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2020 alle 23:08 sul giornale del 10 luglio 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pollenza, comune di pollenza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqgW





logoEV