A Pollenza tappa del San Severino Blues Festival

1' di lettura 29/07/2020 - The Groovy Brotherhood è una vera e propria all stars di bluesman italiani dell’ultima generazione, guidata da Francesco Pìu, l’artista sardo che con il suo raffinato mix di blues, funky e soul ha conquistato le platee italiane, europee e nordamericane, anche aprendo i concerti di grandi artisti come Johnny Winter, Robert Cray, Charlie Musselwhite, Tommy Emmanuel, Dereck Trucks.

Pìu nei dischi e dal vivo si è avvalso della prestigiosa collaborazione del grande Eric Bibb. L’anno scorso ha aperto tutti i concerti nei teatri italiani di John Mayall, grande padre e mito del blues britannico, e ha pubblicato l’intrigante album “Crossing”, rilettura originale, per l’ambientazione sonora mediterranea, dei brani leggendari di Robert Johnson. In questo evento live speciale per San Severino Blues, i brani originali dei suoi album ed alcuni standard blues sono sostenuti dal ritmo del suo batterista Silvio Centamore e si arricchiscono dei contributi di Roberto Luti, il chitarrista ufficiale del progetto internazionale Playing For Change, sponsorizzato da Manu Chao e Bono Vox, e di Davide Speranza, lo stimato armonicista dallo stile unico che ha collaborato e aperto concerti con il meglio del blues italiano e con gli artisti internazionali Eric Bibb, Billy Branch, Sugar Blue, Popa Chubby.

Appuntamento per il 31 luglio 2020 alle ore 21.30 a Pollenza, in piazza della Libertà.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2020 alle 13:27 sul giornale del 30 luglio 2020 - 300 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pollenza, san severino blues, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brVv





logoEV