Macerata dice no alla droga

1' di lettura 14/09/2020 - Sabato scorso, Macerata ritrova l'azione coordinata dei volontari per un 'MONDO LIBERO DALLA DROGA'.

Un'azione umanitaria, non motivata da interessi se non quello di creare una speranza e il desiderio di generare un cambiamento radicale per eliminare la droga da sballo nella società. Grazie agli opuscoli formato tascabile è possibile scoprire la 'verità' sulle terribili conseguenze della droga nelle più svariate forme: dalla Marijuana alla Cocaina ed Eroina per arrivare alle droghe inalanti e mix di alcol. La droga distrugge, pandemia o no, i suoi effetti non risentono del distanziamento sociale. E allora, come si può fermare? Beh la risposta oggi più che mai risiede proprio nella 'prevenzione'.

Proprio mercoledì 9 settembre a Macerata si è tenuto un'importante incontro sul tema droga. Importanti personalità hanno partecipato per far capire l'importanza della Prevenzione: dal Procuratore della Repubblica D'Ambruoso, al Comandante per la Sicurezza della Polizia di Stato, Settimi, dal Tenente Carabiniere Luciani, al candidato Sindaco Parcaroli: tutti hanno sottolineato in modo inequivocabile che oggi solo una costante ed efficace informazione indirizzata a responsabilizzare non solo il ragazzo, ma anche il genitore, come i nonni e parenti, può essere il supporto necessario per aiutare a vincere contro la falsa informazione promossa dallo spacciatore nel momento dell'offerta. Ed è proprio per questo che la prevenzione è vitale: ridurre la domanda! perché solo riducendo la domanda si può ridurre anche l'offerta. Come sosteneva Ron Hubbard, l’istruzione può benissimo essere l’arma più efficace contro la droga, pertanto siamo fieri di queste azioni che oggi nella loro genuina espressione offrono la migliore delle soluzioni alla terribile piaga sociale della droga.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2020 alle 19:13 sul giornale del 15 settembre 2020 - 252 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvY0





logoEV