Si chiude il Clown&Clown Festival di Monte San Giusto

4' di lettura 03/10/2020 - ‍Volge al termine l’edizione extra-ordinaria del Clown&Clown, il Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia di Monte San Giusto che dal 1° ottobre sta proponendo un programma concentrato, che non tralascia però nessuno degli elementi distintivi della manifestazione: spettacoli circensi e di clownerie, appuntamenti dedicati alla dimensione sociale, senza dimenticarsi della formazione rivolta alle scuole e quella dedicata alla clownterapia con i corsi FNC.

La giornata finale del 4 ottobre propone alle ore 11 la presentazione di “Clowndottori” di Francis Calsolaro, libro che analizza la clownterapia in Italia, alle ore 15 lo spettacolo "Volta pagina: un cabaret sopra le righe" della compagnia Circo Patuf e dalle ore 18 l’evento finale intitolato “Distanti Per Sorridere… D’Istanti”, presentato da Enzo Polidoro e Didi Mazzilli con la partecipazione di Gianluca “Scintilla” Fubelli, della compagnia Carillon Vivente, della Compagnia dei Folli, dei Disguido e di Raffaello Corti. Alle ore 11 nell’atrio del palazzo comunale viene presentato “Clowndottori” di Francis Calsolaro, libro che analizza la clownterapia in Italia con i vari profili, i fallimenti, la prima esperienza di clownterapia in una tragedia e quale sono stati i benefici, quali sono gli errori più comuni di chi vuole far sorridere a tutti costi, quali sono gli strumenti efficaci per avvicinarsi a questa bellissima attività. L’evento è accessibile su prenotazione (effettuarsi scrivendo su messenger alla pagina Facebook Librisate e via mail a librisate@gmail.com) e rientra nel ClownBook, la sezione del Festival dedicata alla presentazione di libri e a letture animate a cura dell’associazione Librisate.

Alle ore 15:00 sul grande palco di Piazza Aldo Moro avrà inizio "Volta pagina: un cabaret sopra le righe" della compagnia Circo Patuf, con ingresso di € 2,00 e gratuito per bambini sino ai 10 anni di età. Lo spettacolo è un invito a sfogliare le pagine della fantasia, pieno di storie da raccontare, tra assurde risate e poetiche acrobazie con gli artisti Federico Braguinsky, Lidia Maestrello, Fernando Giobbi, Maurizio Marchetti, Claudia Franco e Cristian Trelles. L’associazione Patapufete, più conosciuta come CircoPatuf, è una compagnia internazionale con artisti italiani, argentini e spagnoli. Sono attori, ma anche acrobati e musicisti, artisti a tutto tondo che nei loro show uniscono teatro e circo contemporaneo con passione e poesia. Dalle ore 18 prenderà il via l’evento di chiusura intitolato “Distanti Per Sorridere… D’Istanti”, con ingresso di euro 5 e gratuito per bambini sino a 10 anni di età. Un grande varietà presentato da Enzo Polidoro e Didi Mazzilli con la partecipazione di Gianluca “Scintilla” Fubelli, tra i principali protagonisti della trasmissione TV Colorado, del Carillon Vivente che ha spopolato in tv e sui social, della storica Compagnia dei Folli che regalerà al pubblico un’emozionante performance area creata ad hoc, dei clown illusionisti Disguido, vincitori di diversi premi internazionali, e del mago Raffaello Corti, vincitore del Premio Taklimiri della passata edizione che si è poi fatto apprezzare con successo a “Tu si que vales” Enzo Polidoro e Didi Mazzilli sono comici e cabarettisti che hanno partecipato a diverse trasmissioni televisive nazionali, da diversi anni preziosi ospiti e collaboratori del Festival. Gianluca Fubelli, noto con lo pseudonimo di Scintilla, è un attore, comico e conduttore televisivo italiano che dal 1998 al 2013 ha fatto parte del gruppo I Turbolenti, è ospite fisso di Colorado su Italia 1 ed ha fatto parte di diverse altre importanti produzioni televisive e cinematografiche.

Il Carillon Vivente della compagnia Italento è un pianoforte meccanico munito di ruote e motore che vaga sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista mentre un’eterea ballerina balla sulle punte in tutù. Lo spettacolo è stato protagonista nel 2015 del videoclip "Beautiful Disaster" con la pop star Mika e ospite alla finale di X-Factor insieme a Cold-Play e Skunk Anansie. Nel 2016 ha partecipato al video del brano "Vorrei ma non Posto" con Fedez e J-Ax. Nel 2018, un video amatoriale che riprendeva la performance a Sanremo ha totalizzato più di 44 milioni di visualizzazioni e un milione di condivisioni diventando il "video italiano più visto su Facebook".

La Compagnia dei Folli - storica compagine marchigiana specializzata in spettacoli di teatro urbano e d’immagine che raccontano storie e leggende senza tempo e senza confini con l’uso di trampoli, fuoco, danzatori ed attori sospesi – sarà protagonista di una performance aerea creata ad hoc per l’evento. Raffaello Corti è un giovanissimo mago che ha partecipato al ClownFactor ed ha vinto il Premio Talimiri della passata edizione, partecipando poi con successo alla trasmissione tv "Tu si que vales".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2020 alle 11:52 sul giornale del 05 ottobre 2020 - 205 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, monte san giusto, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bxEn