Tolentino: "Prossimamente" a Cadore

2' di lettura 08/10/2020 - Ancora un bel periodo di vacanza nel Cadore per i ragazzi e le ragazze dell’Associazione tolentinate “Prossimamente”.

Infatti, grazie alla sempre ottima organizzazione di Giacomo Maroldo, per il secondo anno consecutivo, la delegazione tolentinate è stata ospitata nell’albergo Erika di Auronzo. Molto intenso il programma che prevedeva escursioni, visite guidate, passeggiate e momenti di puro divertimento. Particolarmente apprezzata la visita di Cibiana, la città dei murales e di campioni di sci, effettuata insieme al pittore Roberto Bianchi che ha guidato gli ospiti alla scoperta dei tanti murales realizzati sulla facciata delle case. Tuffo nella storia e nella natura con la visita del museo ANA Cadore con le sezioni dedicate alle scienze naturali, all’archeologia, e anche alla prima guerra mondiale. Gradite e piene di emozioni le escursioni alle tre cime di Lavaredo, al rifugio De Doo molto amato da Giovanni Paolo II, al lago di Auronzo, ai lagni di Calalzo di Corte.

Brividi per tutti nella discesa con il Fun Bob più lungo d’Europa di Agudo e soprattutto con il volo in elicottero dell’Elifriulia. Al termine della settimana i ragazzi, le ragazze e i genitori di “Prossimamente” sono ritornati a casa particolarmente arricchiti. Infatti oltre ai tanti momenti di conoscenza ci sono state anche molte occasioni dove i sentimenti di amicizia e solidarietà, hanno rinsaldato ulteriormente i vincoli tra le due Comunità, già unite a seguito del sisma del 2016 e che ha visto il Gruppo di Protezione Civile Ana Cadore portare un significativo apporto alla Comunità della Città di Tolentino.

A rendere il soggiorno ancora più coinvolgente la collaborazione della G5 che ha donato a tutti dei bellissimi occhiali da sole, i gestori del rifugio De Doo, la pizzeria Monaco, il panificio di Pozzale, la Elifriulia che ha fatto volare i ragazzi in elicottero. "Grazie all’amico Giacomo Maroldo e a tutte le Comunità del Cadore – sottolinea l’Assessore Giovanni Gabrielli – i nostri amici dell’Associazione Prossimamente hanno potuto vivere tante esperienze coinvolgenti ed emozionanti. Un ringraziamento e la nostra stima va a chi ha organizzato e a chi ci ha accolto come persone di famiglia, facendoci sentire a casa. In particolare la nostra gratitudine e la nostra riconoscenza vanno, oltre a Giacomo Maroldo, al Sindaco di Auronzo Tatiana Paris Becher, ai Consiglieri Renzo Fontana e Florio Bombassei, al Consigliere provinciale Massimo Bortoluzzi e la signora Monia De Vettor che ha donato delle bellissime mascherine artigianali a tutti i ragazzi, ai tanti sponsors che sostengono questa significativa iniziativa che coinvolge chi purtroppo convive con qualche difficoltà, donando momenti di autentica spensieratezza e divertimento. Grazie anche all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino che ha messo a disposizione il furgone per il trasporto dei ragazzi fino in Cadore".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2020 alle 14:42 sul giornale del 09 ottobre 2020 - 214 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bx6U





logoEV
logoEV