"Sono davvero contento per il consigliere regionale Sandro Bisonni. La giustizia ha restituito a lui, alla sua famiglia ed al suo impegno per il bene comune la serenità che gli era stata tolta per colpa di accuse risultate prive di fondamento".


E' stato votato all'unanimità il nuovo statuto della Provincia dall'Assemblea dei Sindaci. Un incontro, quello di ieri, molto partecipato durante il quale, dopo l'approvazione, in tanti si sono trovati concordi nel ribadire che la Provincia, quale Ente intermedio è indispensabile per dar voce alle istanze di un territorio che non vuole assolutamente restare passivo nei confronti delle scelte regionali.


Il Presidente Pettinari, l’ing. Mecozzi ed altri tecnici dell’Ente si sono incontrati con i dirigenti Anas per pianificare gli interventi da effettuare sulla rete viaria provinciale. Incontro quindi di estrema importanza con l’ing. Soccolato quale responsabile soggetto attuatore degli opere da porre in essere dopo il terremoto per quanto concerne la viabilità.


“Da tempo la Regione si è concretamente attivata, in varie occasioni, affinché i ricorsi relativi all’aggiudicazione della gara delle agende urbane e alla delibera di valorizzazione degli asset culturali del territorio (misura 16.1 Por Fesr), impugnate dai Comuni di Macerata ed Ancona, trovassero soluzione su un terreno extragiudiziale.


Argomento aggiuntivo all’ordine del giorno dei lavori del prossimo Consiglio comunale che si riunirà il 6 e 7 marzo rispettivamente alle15.30 e alle 16.


Giovedì scorso si è riunito il Consiglio comunale della Città di Tolentino. In apertura di seduta , all’unanimità, è stato deliberato di intitolare la nuova caserma dei Vigili del Fuoco di Tolentino, a Roberto Torregiani, Vigile del Fuoco Esperto, “Vittima del Dovere”.


Il Presidente della Provincia di Macerata ha portato tutte le criticità post terremoto sul tavolo della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati insieme a Giuseppe Rinaldi e Renzo Di Sabatino rispettivamente Presidenti delle Province di Rieti e Teramo in rappresentanza dell’UPI.


“La vastità dei danni inflitti dal sisma alla nostra provincia non lasciano spazio a pensieri ottimistici.” Ha esordito così Pettinari al tavolo istituzionale per lo sviluppo economico riunitosi ieri pomeriggio che lo stesso Presidente aveva istituito al suo insediamento nel 2011.


Le città di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, con i propri sindaci Guido Castelli, Paolo Calcinaro e Romano Carancini, sono unite da una visione comune nell’ambito della discussione politica regionale sulla riforma delle Camere di Commercio: due grandi interpreti del sentire imprenditoriale marchigiano, l’una che aggrega le Camere di Commercio di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata e l’altra, a nord, per l’area compresa tra Ancona e Pesaro e Urbino.


La riorganizzazione della gestione del servizio idrico non sta passando sotto nessun preoccupante silenzio.


Ecco l'intervento del sindaco di Fermo: Paolo Calcinaro, del sindaco di Ascoli Piceno, l'avvocato Guido Castelli e del sindaco di Macerata Romano Carancini. Uniti spiegano la loro proposta di avere due camere di commercio: una nel sud e una nel nord della regione.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

Quella votata martedì in Consiglio Regionale per la Lega Nord Marche è una vera e propria "schiforma".


Non lo dice il Movimento 5 stelle, ma lo dicono i fatti: nella città di Macerata sono almeno 20 anni che si fanno annunci ai quali non segue, quasi mai, un bel nulla.


Sotto un silenzio preoccupante le istituzione pubbliche (leggi Politici professionisti e Partiti) stanno mettendo a punto nel territorio maceratese la riorganizzazione del Sistema Idrico Integrato, affidata all’ATO3, un ente che associa 48 comuni, 42 del Maceratese più altri 6 comuni di Ancona sud.


Il Parlamento Europeo sta discutendo una norma sul copyright. Anso lancia un appello agli europarlamentari italiani perché si attivino a tutela delle realtà editoriali.


Sono già diverse le persone che si sono informate o che hanno manifestato la propria volontà a partecipare al bando pubblicato dal Comune di Tolentino con l’intento di effettuare una ricognizione della disponibilità alla vendita di immobili nuovi od in ottimo stato da adibire a residenza di soggetti che si trovano ad avere la propria abitazione principale inagibile a seguito degli eventi sismici che si sono verificati nel territorio comunale a partire dal mese di agosto 2016.


Il Vice Presidente delle Province Italiane Vercellotti, l'on. Napoli Presidente dell' ANCITEL, il Vice Presidente dell'ANCI Pella e Marcello Fiori per lunghi anni consulente della Protezione Civile Nazionale sono stati ricevuti in Provincia dal Presidente Pettinari.


Tra le misure urgenti contenute nel Decreto Terremoto che riguardano i Comuni di Lazio, Abruzzo, Marche e Umbria colpiti dal sisma del 24 agosto e 30 ottobre scorso, è previsto che i sostituti d'imposta, ovunque fiscalmente domiciliati nei Comuni del cratere, a richiesta degli interessati, non devono operare le ritenute alla fonte a decorrere dal 1° gennaio 2017 e fino al 30 settembre 2017.


“Rinascita Sociale”, la neo-nata squadra di giovani e non, ha già acquisito una notevole rilevanza e simpatia grazie alla prorompente attività sul web; hanno già affascinato e coinvolto più di quattromila persone all’interno dei loro canali e questa esplosione ha favorito la loro crescita sul piano dell’organico, arricchendo con circa una cinquantina di attivisti il loro schieramento.


“Affermiamo convinti che il futuro del nostro territorio è il nostro patrimonio culturale. Per questo progettiamo insieme.” Lo affermano i sindaci e gli assessori alla Cultura e al Turismo dei Comuni maceratesi che all’indomani del sisma che ha colpito il nostro territorio hanno dato vita al MaMa, il Manifesto della Marca Maceratese.


Ci sono anche le due scuole maceratesi Dante Alighieri ed Enrico Mestica nell’elenco del decreto che sta preparando il commissario per la ricostruzione Vasco Errani e che individua le scuole del territorio colpite dal sisma in situazione di inagibilità totale che dovranno essere realizzate ex novo.


Sono 11 le stalle utilizzabili nelle zone terremotate e possono ospitare in totale circa 4mila capi tra bovini, ovini e suini.


Il Partito Democratico si ritrova a Civitanova Marche nella sala del consiglio comunale venerdì 13 gennaio alle ore 21.00 per discutere con iscritti ed elettori di politica, sinistra e governo insieme all'On. Roberto Speranza candidato Segretario nazionale della Sinistra PD al prossimo congresso nazionale del Partito.


Una polemica pretestuosa quella sollevata dal Movimento 5 stelle di Tolentino, le regole riguardanti i nuovi allacci delle utenze non sono stabiliti dall'ASSM, a maggior ragione se riguardano elettricità e metano di diretta competenza del venditore di cui ASSM è distributore.


Il mio primo pensiero di questo 2017 è andato ai marchigiani e alle popolazioni colpite dal terremoto. Ma ho detto che quello sarebbe stato anche il mio impegno primo.