Civitanova: raccolta differenziata oltre il quarantuno per cento

porta a porta 1' di lettura 17/03/2008 -

Cresce il trend positivo della raccolta differenziata a Civitanova, come nel resto della provincia di Macerata.



Anche nel mese di febbraio i valori medi su scala provinciale, grazie al porta a porta, continuano ad aumentare raggiungendo nel mese di febbraio quota 35,28% (febbraio 2007 26,98%). Ottimo il risultato raggiunto da Civitanova Marche che ha attivato il servizio del \'porta a porta\' a dicembre 2007. Dopo il 39% dei primi due mesi del 2008, nel mese di febbraio la città costiera registra una percentuale di raccolta differenziata del 41,97% (sono coinvolti solamente 10.000 cittadini, per 4.000 famiglie e 1.000 utenze commerciali e artigianali). Nei giorni scorsi l\'Amministrazione ha avviato, per mezzo della polizia municipale, i dovuti controlli delle modalità di conferimento dei rifiuti. Dall\'indagine sono risultati 28 casi di infrazione, per i quali sono scattate le relative sanzioni previste dall\'ordinanza sindacale. Entro giugno il servizio sarà esteso nei quartieri Risorgimento, Santa Maria Apparente e zona Industriale.



Il Comari fa inoltre sapere che nello scorso mese di febbraio sono stati avviati al recupero presso gli impianti consortili 391.820 kg di carta, 30.490 kg di carta raccolta presso i pubblici uffici, 228.010 kg di cartone, 327.150 kg di cartone raccolto a domicilio, 50.860 kg di ferro, 131.135 kg di ingombranti recuperati, 108.200 kg di legnosi, 279.120 kg di rifiuti organici raccolti presso le grandi utenze, 706.310 kg di organico raccolto presso le utenze familiari, 254.490 kg di plastica, 305.780 kg di vetro e 151.040 di vetro raccolto a domicilio presso le grandi utenze.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 763 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche





logoEV