Recanati: taglio del nastro per la mostra su Gigli

gigli 3' di lettura 19/03/2008 -

Sarà inaugurata mercoledì 19 marzo alle ore 18 nell\'Atrio del Palazzo comunale, in piazza Giacomo Leopardi, la mostra dal titolo \"Amore per Gigli. Ricordi e testimonianze nelle melodiose armonie\".



L\'iniziativa, promossa dal Comune e dal Comitato per le Celebrazioni gigliane, rientra nell\'ambito degli eventi legati al 50esimo anniversario della morte del grande artista recanatese. Alla cerimonia del taglio del nastro interverranno il sindaco Fabio Corvatta e il curatore dell\'allestimento Giuseppe Elisei. Sono di Elisei anche il progetto e l\'ideazione della mostra, che propone 160 immagini dove sono riprodotte le locandine degli spettacoli di Gigli nei più importanti teatri italiani e del mondo, insieme a fotografie e schede illustrative dei templi della lirica, da La Scala di Milano al Metropolitan di New York, in un percorso fra cultura e musica con un unico filo conduttore: Beniamino Gigli.




\"La mostra nasce dal mio amore per Recanati e per Gigli - confessa Elisei - e dalla volontà di mettere a servizio della mia terra di origine questa passione che ho sempre nel cuore\". Elisei è partito nel 1956 da Recanati, dal quartiere di Castelnuovo dove, come Gigli, è nato, per andare a lavorare a Milano. \"Era difficile integrarsi - ricorda - ma la mia carta di identità erano Gigli e Leopardi. E all\'estero ancora di più il tenore del poeta. Al nome di Recanati e di Gigli venivo accolto a braccia aperte\". Dopo essere stato per vent\'anni segretario dell\'Associazione dei marchigiani e umbri di Milano, dal 1974 al 1994, Elisei ha continuato a intrattenere rapporti culturali con personaggi di spicco, anche del mondo della lirica, ed ora ha voluto mettere a frutto questi contatti per realizzare l\'evento in onore di Gigli.




\"Sono molto felice di poter proporre la mostra, che si struttura come una sorta di omaggio del mondo della lirica a Gigli, e per questo devo ringraziare anzitutto il sindaco Fabio Corvatta - ci tiene a sottolineare Elisei - perché ha creduto e aderito al progetto, e il circolo culturale di Castelnuovo per la preziosa collaborazione\". Le iniziative legate alle Celebrazioni gigliane proseguiranno anche nei prossimi mesi con eventi di prestigio come la mostra del grande scenografo Mario Logli e uno spettacolo musicale in piazza Leopardi.




La mostra \"Amore per Gigli\", che si è deciso di inaugurare in concomitanza con il \"compleanno\" dell\'artista, nato a Recanati il 20 marzo del 1890, sarà visitabile nell\'Atrio del Palazzo comunale fino al prossimo 20 aprile. Ecco gli orari per il pubblico: dal 20 al 24 marzo la mostra sarà aperta dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 20. Dal 25 marzo al 20 aprile le visite nei giorni feriali andranno dalle ore 17 alle ore 20, mentre la domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 17 alle 20. Lunedì la mostra resterà chiusa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 marzo 2008 - 766 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati





logoEV