Montefano: donato al Comune un manoscritto del seicento

bilancio manoscritto 1' di lettura 20/03/2008 - Giovedì Savino Rabotti consegnerà al Sindaco Simonetti un documento con il bilancio del 1666

Un pezzo di storia ritorna a Montefano. Giovedì mattina il manoscritto
che riporta il bilancio comunale del 1666 verrà consegnato al Sindaco, Pier Marino Simonetti. A
donare il documento è un cittadino di Sassuolo, Savino Rabotti, che ne è venuto in possesso quasi

quaranta anni fa e da allora lo ha tenuto esposto in una parete di casa.


“Nel 1968, non mi ricordo con la massima precisione, – afferma Rabotti - un signore mi regalò questo documento del Seicento

che ho sempre conservato con cura. Al manoscritto era già stato sottratto il sigillo in ceralacca (a
quel tempo andava di moda collezionarli), ma il testo è ben integro e leggibile per coloro che hanno

dimestichezza con la grafia e le abbreviazioni in uso a quel tempo”.


L’anno scorso, Rabotti, che ha vissuto a Montefano dal 1963 al ’70, ha ricevuto in regalo il
volume “Montefano ieri” di Edigi e Maggi e così ha potuto leggere con passione le storia comunale.
“Sfogliando il volume, insieme a mia moglie ed ai figli, abbiamo pensato che la sede più naturale

per conservare ed esporre il manoscritto fosse proprio il Municipio di Montefano”.


Successivamente c’è stato il contatto con il Sindaco Simonetti che ha gradito con molto
interesse il prezioso regalo. Proprio in riconoscenza di questo omaggio, l’Amministrazione ha scelto
di fare una piccola cerimonia. Giovedì alle 11, nella sala Giunta del palazzo Carradori-Olivi, il
Sindaco riceverà dalle mani di Savino Rabotti il documento che sarà subito esposto.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 marzo 2008 - 1071 letture

In questo articolo si parla di cultura, montefano, comune di montefano