San Severino: inaugurato Il Girasole centro per l\'autismo

2' di lettura 28/03/2008 -

E\' stato inaugurato giovedì a San Severino il Centro di residenzialità breve per bambini e adulti affetti da autismo, il primo in provincia di Macerata. La struttura è inserita all\'interno del ristrutturato e ampliato Centro socio-educativo riabilitativo diurno per disabili, \"Il girasole\", in un\'ala dell\'edificio che ospita la casa di riposo \"Lazzarelli\" in viale Eustachio.



Alla festa inaugurale sono intervenuti, fra gli altri, gli assessori ai Servizi sociali della Regione, Marco Amagliani, e della Provincia, Alessandro Savi, il presidente della Comunità montana, Gianluca Chiappa, il sindaco Cesare Martini, l\'assessore comunale Sergio Giorgetti, il responsabile dell\'Ambito sociale, Valerio Valeriani, e la coordinatrice del Centro, Emanuela Eutizi.




L\'intervento, legato al progetto regionale \"L\'autismo nelle Marche\", è stato finanziato dalla Provincia di Macerata (per un importo di 44 mila euro) ed è stato seguito dai tecnici della Comunità montana delle alte valli del Potenza ed Esino.




L\'immobile è stato messo a disposizione dal Comune che, grazie alla collaborazione con l\'Asur, ha trasferito in altra sede il Centro di igiene mentale, liberando così spazi per \"Il girasole\" e per l\'assistenza specifica a persone affette da autismo.




Complessivamente i locali si sviluppano su una superficie di circa 150 metri quadrati, fra stanze per la breve residenza, area riservata al personale, aule per l\'attività-giorno, mensa e servizi, cui si aggiunge un ampio cortile interno.




I nuovi arredi sono stati donati da aziende come la Lube di Treia (cui si deve l\'intera cucina), la Novavetro di San Severino, la Poltrona Frau di Tolentino e l\'impresa Luciano Cesaretti. In tutto gli ospiti de \"Il girasole\" sono 15, provenienti da diversi Comuni del territorio comunitario. Gli operatori in servizio sono 9 e fanno capo alla cooperativa Cooss Marche che, presente all\'inaugurazione con il vice presidente Andrea Scocchera, ha parimenti contribuito all\'acquisto delle attrezzature. Il Centro è aperto 48 settimane all\'anno, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, e si avvale anche di un proprio pulmino per il servizio di trasporto quotidiano dei suoi ospiti.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 marzo 2008 - 3020 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche





logoEV