Civitanova: un giardino per ricordare Annibal Caro a Cervia

1' di lettura 29/03/2008 -

Anche quest\'anno il Comune di Civitanova Marche parteciperà alla 36° edizione di \"Cervia città giardino\" che si svolgerà nella città ravennate dal 24 maggio p.v. fino ad autunno inoltrato.



Lo scorso anno la nostra città aveva suscitato notevole interesse con la creazione dedicata a Civitanova danza. Quest’anno, il tema rappresentato nell’aiuola lunga 28 metri e larga 5, sarà il Cinquecentenario della nascita di Annibal Caro, l’illustre letterato nato a Civitanova.
Il giardino ricostruisce il tipico panorama marchigiano, caratterizzato da colline digradanti dall’Appennino al mare, realizzate con arbusti a portamento basso e dalle forme armoniose. Nel contesto sarà raffigurato anche il fiume Chienti e la sua vegetazione che solca il piano puntando verso il mare Adriatico, mentre a simboleggiare la città alta sarà Porta marina, con il suo caratteristico cipresso. Sullo scenario emerge la frase cariana: “Dall’Adria all’Appennino Pico non vide mai nido sì bello”. Il progetto è curato dall’insegnante Manuela Cerolini e sarà realizzato nella settimana precedente l’inaugurazione dai giardinieri del Comune di Civitanova Marche, coordinati da Gildo Squadroni.
Sono onorato – ha riferito Sergio Marzetti – dell’invito che il sindaco di Cervia, Riccardo Todoli ha rinnovato al nostro Comune che avrà il suo spazio accanto ad importanti città italiane ed europee. L’iniziativa rappresenta un’ottima vetrina promozionale per il nostro territorio, sia dal punto di vista culturale che artistico”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 marzo 2008 - 964 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche





logoEV