La Traviata, dallo Sferisterio a Palm Beach

sferisterio di notte 1' di lettura 01/04/2008 - Grande trasferta per una produzione dello Sferisterio Opera Festival. A Palm Beach, in Florida, è infatti andata in scena la Traviata, prodotta dall\'arena maceratese nel 1992 da Josef Svoboda. Grande successo di pubblico per la rappresentazione che, quindici anni fa, vinse il premio Abbiati per la scenografia.


L\'opera di Giuseppe Verdi è stata portata sul palco da Henning Brockhaus e diretta da Bruno Aprea. I ruoli di Violetta Valéry sono stati ricoperti, da Cinzia Forte e Georgia Jarman, quello di Alfredo Germont da Ivan Momirov e Gaston Rivero, mentre quello di Giorgio Germont da Frederick Burchinal e Dario Solari.


Brockhaus ha collaborato con Svoboda a 18 produzioni. Tutta l\'opera è stata caratterizzata dal gioco degli specchi ed è stata molto apprezzata così come la coppia Forte-Momirov della prima giornata.


L\'opera di Verdi ha chiuso la quarantacinquesima stagione di Palm Beach Opera che ha visto in scena anche Turandot di Giacomo Puccini, Fidelio di Ludwig van Beethoven e L\'elisir d\'amore di Gaetano Donizetti.


Il successo statunitense della produzione dello Sferisterio Opera Festival, viene, in ordine temporale, dopo quello del Maestro Pier Luigi Pizzi che ha esaurito per quattro serate il teatro di Seul (Corea del Sud) sempre con Traviata, nel mese di novembre. L\'appuntamento orientale è stato anche l\'occasione per avviare la trattativa per portare in Corea Turandot e Aida, prodotte dall\'arena maceratese nel 2006.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 aprile 2008 - 1029 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, macerata, Sferisterio Opera Festival





logoEV