Economia, si studiano le aziende eco-compatibili

biologico 1' di lettura 16/04/2008 - Mercoledì 16 aprile alle 11 alla Facoltà di Economia di Macerata, nell\'ambito del corso di Geografia politica ed economica, Elisa Seri terrà un seminario su: \"L\'azienda eco-compatibile: il caso Assopro\". Introdurrà Paolo Rovati docente di Geografia politica ed economica dell\'Università di Macerata, Facoltà di Economia.

L\'Assopro è un\'associazione tra produttori ortofrutticoli, che effettua il 70 per cento delle coltivazioni con metodi a basso impatto ambientale. Il settore biologico occupa circa il 20 per cento della produzione. Le regioni capofila sono il Molise e la Puglia. Il consorzio è conosciuto in tutto il mondo per la qualità dei suoi prodotti a marchio \"Pomoli\".


I suoi punti di forza sono: la base sociale del consorzio; la moderna tecnologia dei suoi impianti; i controlli effettuati sui prodotti da tecnici qualificati. Assopro offre servizi finalizzati al raggiungimento dei seguenti obiettivi: maggiore sviluppo della valorizzazione commerciale mediante l\'individuazione sia di nuovi sbocchi (nuovi clienti e nuove aree di vendita) che di nuovi sistemi di condizionamento; potenziamento delle linee di produzione biologica; miglioramento qualitativo dei prodotti commercializzati; riduzione dei costi della produzione ed il relativo aumento della resa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 aprile 2008 - 877 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di macerata





logoEV