Potenza Picena: appello per adottare i quattrozampe del canile comunale

cuccioli di cane in cesto 2' di lettura 30/04/2008 - Sono oltre 140 i cani (tra cuccioli, cucciolotti e adulti) che trovano dimora presso il canile comunale di via Alvata. Un numero elevato e che fa riflettere sulla grave carenza di senso di responsabilità e di civiltà da parte dei molti che li abbandonano.

Cani di ogni razza, belli, amorevoli e custoditi con affetto dall\'Associazione \"Arca Montesanto\" (Assistenza ricovero cura animali) che ha in gestione il canile e i cui volontari Angelica (Presidente dell\'Associazione) e Giancarlo Pignataro si occupano degli amici \"fido\" prendendosi cura di loro.


\"Le nostre giornate - ci racconta la signora Angelica - iniziano pulendo quotidianamente i 54 box mentre lasciamo liberi gli animali, all\'interno dell\'area del canile, per la loro sgambata mattutina. Per quanto riguarda il cibo che diamo loro acquistiamo solamente crocchette e alimenti della migliore qualità\".


Certo è che la struttura comunale, sebbene qui gli amici quattrozampe ricevono cure e attenzioni, dovrebbe comunque rappresentare una sistemazione di appoggio temporaneo, in attesa di trovare un padroncino amorevole e il confort di una casa a tutti gli effetti. \"E\' per questo che il nostro appello - continua la signora Angelica - è nei confronti di tutte quelle persone \"di buona volontà\" che desiderino avere un cane e, soprattutto, decidano di prendersene cura con amore, affetto e senso di responsabilità. Il cane non è un gioco, di cui prima o poi stancarsi per poi disfarsene\". A questo appello si associa l\'Amministrazione Comunale.


L\'Associazione Arca intende divulgare le seguenti informazioni indirizzate a chiunque volesse adottare un cane: -Un cane \"meticcio\" non si differenzia dal cane dotato di pedigree e ha la stessa sensibilità e la stessa capacità di donare amore e affetto. - Una volta prelevato da un canile, si adeguerà facilmente alle esigenze della famiglia. - La domanda più importante da porsi è: \"Sono disposto e in grado di assumere un impegno affettivo che mi vincolerà per svariati anni?\". - Non è affatto vero che un cane adulto non sia grado di affezionarsi a un nuovo padrone. - In genere i cani adottati dai canili si adeguano più facilmente alla nuova situazione. - Il cane non è un giocattolo né un oggetto. - Abbandonarlo è un comportamento incivile.


Per informazioni è possibile recarsi presso il canile o telefonare al numero 349.4730667.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 30 aprile 2008 - 4647 letture

In questo articolo si parla di attualità, potenza picena, comune di potenza picena





logoEV