contatore accessi free

Camerino Festival: la grande alchimia jazz di Paolo Fresu e Uri Caine

2' di lettura 03/07/2008 -

C\'è grande attesa in città a poche settimane dall\'inizio del Camerino Festival 2008, la rassegna internazionale di musica e teatro da camera che si svolgerà quest\'anno dal 28 luglio al 16 agosto nella città ducale.



Tratto comune della 22^ edizione sarà la contaminazione tra generi, con aperture sulla danza, il teatro da camera e il jazz. Audacia e libertà espressiva dunque, sconfinamenti, contaminazioni fra generi, seppure all’interno in una matrice classica, queste saranno le ricette di un festival che, come ogni anno, non si farà certo mancare le star internazionali. Il duo composto dal trombettista sardo Paolo Fresu e dal pianista americano Uri Caine, impegnati in concerto mercoledì 30 luglio (ore 21.30 Teatro Filippo Marchetti) sarà uno dei piatti forti della sezione jazz del Camerino Festival.


Uri Caine è noto per le sue visionarie rivisitazioni di repertori classici. Per queste sue prove Caine ha scelto organici variabili, con presenze inaspettate, in grado di confrontare musicalità diverse, dalla tradizione classica europea al jazz, all\'elettronica, al klezmer, al rock, qualificandosi come uno degli architetti più intelligenti e sensibili della musica d\'oggi. Non sorprende, dunque, l’incontro con Paolo Fresu, ecumenicamente riconosciuto quale un musicista altrettanto attento ai diversi suoni del contemporaneo. In questo nuovissimo approccio in duo, Caine rivela il suo rapporto enciclopedico con la tradizione jazz, fatto di versatilità, rispetto e profonda conoscenza. Il dialogo proponibile dall’incontro con Paolo Fresu è di quelli di altissimo valore qualitativo e capace di incuriosire ed affascinare anche il più lontano e tiepido appassionato.


Dopo una serie di concerti, nell’estate 2006 Fresu e Caine hanno pubblicato il cd “Things”, per l’etichetta Blue Note, dedicato ad una rilettura di alcuni brani divenuti classici del jazz, dimostrando quanto sia possibile rinnovare alcune tra le pagine più famose del jazz, tra ammalianti ballad ed invenzioni ritmiche, che rendono le loro esibizioni in concerto imperdibili. Il concerto del 30 luglio si arricchisce inoltre di un motivo di interesse in più: Paolo Fresu e Uri Caine presenteranno in anteprima alcune composizione che troveranno poi spazio nel nuovo lavoro discografico del duo che verrà registrato nella prossima stagione autunnale.


30 luglio 2008, ore 21:30 Teatro Filippo Marchetti di CAMERINO Paolo Fresu & Uri Caine Paolo Fresu tromba, flicorno, multieffetti Uri Caine pianoforte “Things” Standards jazz e brani originali Tutto sul Camerino Festival sul sito ufficiale: www.camerinofestival.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 luglio 2008 - 686 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, ufficio stampa on line





logoEV
logoEV