contatore accessi free

Tolentino: prorogati i termini per partecipare al corso di mediatore culturale

welfare 2' di lettura 31/07/2008 - I termini per presentare la domanda per partecipare al \"Corso di Mediatore culturale\" promosso dall\'Assessorato all\'Immigrazione del Comune di Tolentino in collaborazione con la Consulta degli Immigrati, previsti al 31 luglio, sono stati prorogati all\'11 agosto 2008.

Il corso è rivolto principalmente a tutti i cittadini stranieri, residenti nel Comune di Tolentino, in possesso del permesso di soggiorno o carta CE. La durata del corso è di 60 ore; le lezioni si terranno a partire dal mese di settembre 2008 per tre sere alla settimana. Questa iniziativa – ricorda l’assessore Alessandro Bruni - si colloca all’interno delle politiche di integrazione promosse dal Comune di Tolentino finalizzate al positivo inserimento nella nostra città dei cittadini extracomunitari. E’ importante sottolineare che per integrazione si intende un processo di riconoscimento e accettazione reciproca delle differenze, processo che riguarda la società d’accoglienza (la nostra città) e i nuovi cittadini (gli stranieri).


Il mediatore culturale è un operatore che svolge la funzione di mediazione linguistica e, in particolare, di orientamento culturale: il suo compito è quello interpretare ed esprimere le caratteristiche e i bisogni degli stranieri e di svolgere una sorta di \"ponte\" tra gli stranieri e i servizi e/o la popolazione della società di accoglienza. Intendiamo per mediazione il complesso di pratiche concrete di avvicinamento, negoziazione e facilitazione dei rapporti tra culture migranti e residenti.


Le funzioni del mediatore si possono schematizzare in: • favorire la comunicazione tra stranieri e istituzioni; • creare condizioni di pari opportunità nell\'accesso ai servizi; • favorire la conoscenza delle culture degli immigrati e il mantenimento della loro identità culturale; • facilitare la comprensione delle problematiche attinenti a realtà culturali diverse e cogliere al meglio i bisogni.


Ricordiamo che l\'Unione Europea ha dichiarato il 2008 \"Anno del dialogo interculturale\" per mettere in evidenza il rispetto e la promozione della diversità culturale ed anche in questo senso il corso per mediatore culturale vuole dare un contributo. Il Comune di Tolentino – prosegue l’assessore Bruni - istituirà il “Servizio di Mediazione Culturale” per dar vita ad un vero e proprio “Ufficio Migranti” (front-office e di tutoring interculturale) come punto di riferimento, spazio di progettualità, promozione di attività sul territorio e attivazione di una rete tra i diversi soggetti (associazioni, sindacati, istituzioni) che da anni nella nostra città si occupano di immigrazione. I mediatori culturali che lavoreranno per il Comune saranno selezionati tra coloro che parteciperanno al corso.


Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino, tel. 0733/901320 – 321 – 323.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 agosto 2008 - 677 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV