Porto Recanati: diecimila articoli sequestrati e oltre 50 fermati per commercio abusivo

carabinieri 1' di lettura 02/08/2008 -

Dopo diversi giorni di pedinamenti, i carabinieri hanno ricostruito i movimenti ed i percorsi seguiti dai vu cumprà a Porto Recanati, un blitz sugli autobus ha permesso di fermare oltre 50 persone



Uscivano dall\'Hotel House, salivano sugli autobus senza bigleitto, dirigendosi verso la Pineta, Scossicci o le altre spiagge della riviera di Porto Recanati: i carabinieri li hanno osservati, filmati e pedinati con discrezione per raccogliere le prove.


Al capolinea degli autobus, sono saliti sui mezzi poi hanno fermato 56 persone, portate nella caserma per essere identificate. L\'operazione, denominata \"Bus stop\", ha portato al sequestro di oltre 10 mila articoli di merce contraffatta, 120 mila euro di multa per vendita abusiva, trenta denunce, tre arresti e 29 notifiche di espulsione ad altrettanti clandestini.






Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 agosto 2008 - 702 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi