Recanati: Croce Gialla, chiarezza sugli iter procedurali

croce rossa ambulanza croce gialla 2' di lettura 06/08/2008 - L\'Amministrazione comunale intende fare chiarezza sulla vicenda degli iter procedurali relativi alla sede della Croce Gialla, anche perché dispiace che ancora una volta ci sia chi utilizza questioni tecniche, e che nulla hanno a che fare con politica, per creare confusione nella cittadinanza piuttosto che dare un\'informazione corretta.

Insomma, parlare di cattività volontà o di boicottaggio è assolutamente fuori luogo, oltre che profondamente scorretto.

Per fare luce sulla questione basta ricordare i fatti. Nel Consiglio comunale del 13 agosto del 2007 è stato approvato all\'unanimità un documento che indicava quali procedure dovevano essere eseguite per le soluzioni relative al trasferimento della Croce Gialla nella nuova sede.


Pochi giorni fa, alla fine di luglio, la Croce Gialla ha depositato presso il Comune la documentazione relativa al procedimento. Tuttavia, in sede di verifica della conformità del progetto depositato da parte degli Uffici comunali, si è ritenuto necessario effettuare un ulteriore passaggio prima di portare il progetto all\'approvazione della giunta prima e del Consiglio comunale poi. Sono stati evidenziati, infatti, dei punti su cui si è ritenuto opportuno effettuare un\'ulteriore verifica con la stessa Croce Gialla. Si tratta di questioni puramente tecniche, non politiche, e che non nascondono alcun fine di boicottaggio. Anche perché l\'argomento Croce Gialla non era affatto all\'ordine del giorno del Consiglio di venerdì scorso.


Nella prima seduta del civico consesso di settembre, quando tutti gli aspetti tecnici verranno, come siamo certi, chiariti, l\'argomento verrà portato in discussione e inserito nel calendario dei lavori dell\'assemblea degli eletti.


Semmai ce ne fosse bisogno, a dimostrazione della disponibilità dell\'Amministrazione comunale nei confronti della Croce Gialla basti ricordare la consegna, esattamente una settimana fa, di un nuovo mezzo, un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei disabili, ai dirigenti dell\'associazione di volontariato. Un gesto frutto di un rapporto di collaborazione e di una sensibilità del Comune nei confronti della Croce Gialla e dell\'importante ruolo sociale che questa svolge nel nostro territorio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 agosto 2008 - 926 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati





logoEV
logoEV