Cinghiali: nuove battute di caccia tra San Severino e Apiro

cinghiale 2' di lettura 12/08/2008 - Due battute di contenimento della popolazione di cinghiale si sono svolte lo scorso week end in due distinte aree ricomprese nelle zone montane di ripopolamento e cattura di Apiro e San Severino Marche.

Le battute, svoltesi sotto la supervisione degli agenti della Polizia Provincia di Macerata guidati dal comandante Alberto Storani, hanno coinvolto le squadre di caccia al cinghiale delle stesse zone interessate. Ad Apiro sono stati abbattuti 4 capi mentre a San Severino complessivamente sono stati abbattuti 10 capi.


In questi giorni molto si è parlato della problematica del contenimento della popolazione di cinghiale. A tal proposito si ricorda che la Provincia ha sottoscritto, di recente, un protocollo d\'intesa con la Coldiretti provinciale concordando specifici interventi, alcuni dei quali già in fase di avanzata attuazione. La Polizia Provinciale, sulla base delle richieste pervenute soprattutto dal mondo agricolo, ha svolto regolarmente tali interventi di contenimento e, al fine di ottimizzare lo svolgimento delle battute con la collaborazione delle figure previste dalla legge, ha regolamentato, nel giugno scorso, la destinazione delle carni.


Il programma delle battute, tra l\'altro, dopo quelle dello scorso week end prevede anche per le prossime settimane interventi di contenimento nel territorio montano, in particolare nelle zone ricompresse fra Gagliole e Matelica. Inoltre è in corso la preparazione di ulteriori interventi in altre zone. Infine, per sottolineare la volontà della Provincia in merito alla risoluzione del problematica sollevata proprio in questi giorni anche sulla stampa locale, è stato avviato da più di un mese un tavolo operativo con i responsabili delle squadre di caccia al cinghiale operanti nelle aree maggiormente colpite dai danni alle colture, segnalate proprio dalle associazioni agricole di riferimento, dando vita ad una task-force reperibile e pronta ad intervenire, coordinata dalla Polizia Provinciale, per l\'attuazione immediata degli interventi. In tale scenario si colloca il monitoraggio della comunità faunistica effettuato proprio quest\'anno e il nuovo regolamento di gestione degli ungulati che sarà discusso in autunno e che conterrà disposizioni funzionali ad una più incisiva e determinata programmazione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 agosto 2008 - 1649 letture

In questo articolo si parla di animali, macerata, provincia di macerata, apiro, san severino, cinghiali