www.gustitipicimaceratesi.it il gusto è a portata di click

cardinali| 2' di lettura 22/08/2008 - Decine e decine di prelibatezze, che da sempre rendono unica la tavola nel Maceratese, ora si possono scoprire nel nuovo sito www.gustitipicimaceratesi.it

Ideato dall\'assessorato all\'Agricoltura della Provincia di Macerata, e realizzato dalla società Task, il portale del gusto nostrano insieme ai prodotti presenta anche i produttori, le tipiche ricette della nonna, il calendario di fiere e manifestazioni legate all\'enogastronomia, un blog per discutere di argomenti che appassionano sempre di più anche i non addetti ai lavori, diversi link utili e, come se non bastasse, gli itinerari da seguire per andare alla scoperta di tanta bontà. Presto, inoltre, sarà disponibile pure una specifica sezione che prevede addirittura la possibilità di effettuare acquisti on line.


\"La qualità della vita si misura anche dalla civiltà della tavola - spiega l\'assessore provinciale all\'Agricoltura, Paola Cardinali, che aggiunge - A questo aspetto della quotidianità la nostra provincia ha sempre dato grande importanza, elaborando e conservando tradizioni che esaltano le produzioni locali\". Il sito permette di effettuare anche un viaggio virtuale fra le \"eccellenze della Terra delle Armonie\". Schede esplicative, video animati, pagine informative rendono il portale veramente interessante. Grazie ad Internet insieme ai prodotti sarà possibile avere utili informazioni anche sul dove essi si trovano: la ricerca può essere effettuata a partire dal nome dell\'azienda, selezionando il Comune, la categoria o il nome stesso del prodotto.


È possibile anche selezionare le aziende che producono con i metodi dell\'agricoltura biologica e quale che partecipano al progetto Filiera corta. \"Su tale progetto - spiega l\'assessore Cardinali - la Provincia di Macerata sta investendo molto. Nello specifico nella nostra realtà locale esso intende aiutare il consumatore a migliorare la conoscenza dei prodotti tipici maceratesi, in particolare di quelli biologici, e il produttore a trovare nuove occasioni di vendita. Il progetto vuole dimostrare la possibilità di uno sviluppo eco-sostenibile, attento alla conservazione delle risorse locali e vuol suggerire un nuovo \"stile di vita\", non solo possibile, ma auspicabile. In quest\'ottica si inseriscono i progetti che l\'assessorato ha attivato: un\'indagine sulla certificazione biologica, lo Sportello filiera corta per favorire la creazione di gruppi organizzati di domanda e di offerta, le mense bio, eco&equo per incentivare l\'uso dei prodotti biologici locali nelle mense. Tutte queste azioni sono accompagnate da una campagna di comunicazione e di promozione che si concretizza nella partecipazione a convegni e fiere del settore e nell\'organizzazione di giornate dedicate alla riscoperta delle tipicità locali, biologiche e non, enogastronomiche ed artigianali\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 agosto 2008 - 985 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, gusti tipici maceratesi