Camerino: 1200 richieste per iscriversi alla scuola di dottorato

logo unicam 3' di lettura 27/08/2008 - Record per la Unicam School of Advanced Studies! Non parliamo di un primato olimpico, ma dell\'eccezionale numero di domande che ha ottenuto il bando di concorso inerente i corsi di dottorato attivati da Unicam.

Sono state infatti ben 1201 le richieste di registrazione provenienti da tutte le parti del mondo, compresa addirittura l\'Australia, per l\'accesso alla piattaforma on-line predisposta quest\'anno per consentire di compilare e spedire per via telematica la form per l\'iscrizione ai corsi.


\"Sono state già circa 350 - afferma la prof.ssa Cristina Miceli, ProRettore Unicam al Dottorato e Direttore della School of Advanced Studies - le domande regolarmente compilate e pervenute, un successo ancora maggiore rispetto allo scorso anno quando ne arrivarono 280, ed altre ne sono previste in arrivo dai candidati che hanno compilato la form ma hanno preferito inviare la documentazione cartacea tramite posta ordinaria\".
\"I restanti contatti - prosegue la prof.ssa Miceli - hanno probabilmente preso solo informazioni, ma siamo comunque soddisfatti perché hanno avuto modo di conoscere il nostro Ateneo ed in particolare la nostra scuola di dottorato\"


È scaduto infatti lo scorso 9 agosto il termine per essere ammessi alla School of Advanced Studies di Unicam che propone diverse aree di ricerca, fra le quali Architettura e design, Scienze chimiche e farmaceutiche e biotecnologie, Scienze della terra, Scienze informatiche e dei Sistemi complessi, Scienze giuridiche, politiche e sociali, Scienze della vita, Fisica e Scienze veterinarie.


Dati alla mano, la School of Advanced Studies rappresenta la sintesi migliore del successo dell\'impegno internazionale di Unicam, che l\'ha istituita nel 2005 proprio con l\'obiettivo primario di incrementare la partecipazione di candidati stranieri ai propri programmi di dottorato di ricerca. Tutte le attività sono tenute in lingua inglese, fattore che facilita ancora di più non solo le opportunità lavorative ma anche la mobilità all\'estero una volta completato il percorso di studi.

\"Sono infatti circa 300 - prosegue la prof.ssa Miceli - i candidati stranieri provenienti principalmente da Asia e Africa, un dato atteso, dal momento che Unicam ha incrementato negli anni scorsi gli accordi di collaborazione con tali aree geografiche. Questi, insieme ai programmi in consorzio con istituzioni internazionali come quello con il WHO specificamente dedicato alla malaria, hanno sicuramente rappresentato un incentivo in più per gli aspiranti provenienti da quei paesi. Con soddisfazione però abbiamo notato che sono arrivate candidature anche da paesi europei che in generale non hanno l\'Italia come target preferito. Sono inoltre in aumento le richieste per il corso di dottorato in \"Information Science and Complex Systems\" e sono sempre molto numerose quelle per i corsi di dottorato nei settori della biologia, chimica e scienze farmaceutiche\".


Anche il Rettore Unicam prof. Fulvio Esposito si è dimostrato molto soddisfatto dell\'ottimo esito che premia le scelte di Unicam: \"Si tratta di un risultato straordinario per un sistema universitario (quello italiano) spesso giustamente accusato di essere poco attrattivo per il \'mercato\' internazionale dei giovani ricercatori. Investire sull\'alta formazione di giovani motivati può far si che i migliori \"cervelli\" restino nei nostri Atenei e contribuiscano, attraverso la ricerca universitaria, allo sviluppo del nostro territorio\".


I curricula e le domande di ammissione dei candidati saranno adesso sottoposti ad un vaglio preliminare da parte di revisori internazionali anonimi e solo i migliori saranno poi esaminati da una commissione dell\'Ateneo.


Il corso di dottorato Unicam ha durata triennale e prevede lo svolgimento di attività di ricerca e di studio nei laboratori dell\'Ateneo, di attività didattiche che riguardano principalmente seminari e brevi corsi su argomenti sia interdisciplinari che specifici ed infine anche esperienze di ricerca effettuate in laboratori pubblici o privati esterni all\'Ateneo. Al termine dei tre anni di corso i candidati che hanno superato l\'esame finale conseguono il titolo di Dottore di ricerca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 679 letture

In questo articolo si parla di attualità





logoEV
logoEV