Tolentino: grande successo per la serata dedicata al regista di Totò

2' di lettura 27/08/2008 - Tante persone e tanti applausi hanno decretato il successo della serata dedicata a Mario Mattoli ed intitolata \"Miseria e nobiltà: il sorriso nel cinema\" ed inserita nel cartellone \"Tolentino, la Civiltà del Sorriso tra memoria e futuro\" con la direzione artistica di Maurizio Costanzo.

Nel corso dell\'evento, condotto da Walter Corda e Fanny Cadeo, la figlia del celebre regista Marina Mattoli ed il critico cinematografico Oreste De Fornari hanno ricordato sia l\'uomo che l\'artista, evidenziandone le doti umane e quelle di regista, raccontando aneddoti e proiettando alcuni spezzoni di suoi film.


Nel corso delle serata il Sindaco Luciano Ruffini e l\'Assessore Massimo Marco Seri hanno auspicato la creazione di un premio, da tenersi annualmente, dedicato a Mario Mattoli, da assegnarsi a giovani registi emergenti. Inoltre tutti sono stati concordi sul fatto che Mattoli va certamente riscoperto anche dal grande pubblico, oltre che dalla critica, anche perchè ha lasciato una lezione di grande professionalità, senza però che questo termine sia stato coniugato o comunque avvicinato con la superbia carrieristica tipica di certi \"pseudo\" registi.


Molto seguita anche la proiezione di \"Miseria e Nobiltà\", diretto da Mario Mattoli nel 1954 ed interpretato da Totò, Valeria Morriconi, Sophia Loren, Dolores Palumbo, Carlo Croccolo, Enzo Turco e Giusepe Porelli. Il film racconta le vicende dello scrivano Felice e del fotografo ambulante Pasquale che condividono, con le rispettive famiglie, una catapecchia nella Napoli di fine \'800. la fame è tanta, così come tante sono le visite al banco dei pegni per racimolare qualche soldo. L\'occasione per \"mettere qualcosa sotto i denti\" si presenta quando il marchese Eugenio chiede il loro aiuto. Il padre, infatti, gli vieta di sposare la figlia di Don Gaetano, ex-cuoco arricchito, e il giovane vorrebbe che le famiglie di Felice e Pasquale si spacciassero per i suoi parenti in occasione di un pranzo ufficiale con il futuro suocero. Cosa non si fa per un pranzo da re!.


La manifestazione è stata promossa e organizzata dall\'Assessorato alla Cultura del Comune di Tolentino, con il patrocinio e la sponsorizzazione di Regione Marche, Provincia di Macerata, Camera di Commercio, Prometeo, Contram e Nuova Simonelli.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 27 agosto 2008 - 573 letture

In questo articolo si parla di attualità





logoEV
logoEV