contatore accessi free

Tolentino: presentato il bilancio di previsione 2009

bilancio 3' di lettura 04/02/2009 - La settimana scorsa a Tolentino il sindaco, Luciano Ruffini, coadiuvato dai suoi assessori, ha presentato alla città il bilancio comunale 2009, che sarà approvato molto probabilmente, come assicurato durante il dibattito, entro il mese di febbraio.

Ma come sarà il prossimo bilancio preventivo, si sono chiesti i cittadini convenuti? Nonostante la crisi economica mondiale, che ha toccato anche la città, non sarà un bilancio solo di \'lacrime e sangue\', ci ha assicurato l\'assessore al Bilancio, Luciano Gagliesi, ma verrà incontro a chi risente maggiormente di questa crisi economica mondiale. Certo, occorre precisare, che il 2008 ha lasciato nel cuore due ferite, di cui una è stata rimarginata -quella della crisi idrica di via del Carmelo a giugno dello scorso anno che colpì molti residenti- e quella ancora non rimarginata dell\'incendio, che il 29 luglio ha distrutto il Teatro N. Vaccaj.


Il sindaco durante la presentazione alla città ha affermato che un bilancio comunale deve reperire risorse per l\'erogazione dei servizi, per fare investimenti e quindi favorire lo sviluppo della città attraverso l\'erogazione dei servizi e attraverso gli investimenti. Per quanto riguarda gli investimenti la Giunta comunale ha previsto nel piano delle opere pubbliche il completamento entro il 2010 il completamento delle aule della scuola \'Rodari\' e la risistemazione con la \'messa in sicurezza\' del plesso scolastico \'Don Bosco\'; inoltre si prevedono l\'ampliamento dell\'asilo \'Nicolas Green\' e una palestra per le scuole superiori (ci sarà un incontro con la Provincia il prossimo 4 febbraio per un sopralluogo di verifica): grandi opere pubbliche che servono a riqualificare la domanda di strutture scolastiche per i ragazzi. Inoltre è prevista entro febbraio la gara di appalto per i lavori del ponte \'Mancinella\', che servirà a collegare meglio con la città il quartiere Bruno Buozzi, che conta ormai una popolazione di circa 2000 abitanti. Poi, anche con l\'accordo dei comitati di quartiere, sono previste le sistemazioni di molte strade e piazze per la sicurezza degli automobilisti e soprattutto dei pedoni, anche attraverso una nuova segnaletica.


Inoltre, attraverso i finanziamenti europei, è prevista una riqualificazione turistica dell\'area intorno al Castello della Rancia e una nuova sistemazione dell\'area \'Lazzaretto\' di via Osmani, che si collegherà al parco fluviale del Chienti fino al Ponte del Diavolo, progetto che rientra nel piano della \'Via Lauretana\', che è un progetto che intende riscoprire la vecchia strada del pellegrino che univa la costa Adriatica a Roma; è previsto l\'avvio della digilitalizzazione dell\'archivio storico, in modo da consultare più facilmente e più liberamente le memorie scritte della nostra storia. Inoltre l\'Amministrazione comunale ha intenzione di alienare alcuni stabili di sua proprietà, quali l\'ex stabile del Liceo Scientifico e quello della ex-pretura (sede temporanea dell\'Anpi) con la previsione della realizzazione di una palazzina in cui si possa ospitare tutto l\'apparato tecnico comunale con la conseguente eliminazione dei fitti passivi. Il tempo di realizzazione di questa opera è previsto in due anni.


Tra le priorità dell\'Amministrazione comunale è prevista la realizzazione nel centro storico di un \'villaggio sociale\'; l\'ampliamento del servizio dell\'assistenza domiciliare e l\'istituzione di un fondo per l\'emergenza sociale; inoltre è allo studio dell\'amministrazione comunale un nuovo regolamento per le case popolari e una nuova politica che permetta alle giovani coppie l\'acquisto di abitazioni economiche. Però in conclusione ha ricordato il Sindaco di Tolentino che nel prossimo bilancio comunale i fondi disponibili risulteranno minori rispetto all\'anno 2008 per € 109.040 e che la rigidità della spesa corrente nel 2008 è stata del 50,44%.


   

da Simone Baroncia




Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 04 febbraio 2009 - 708 letture

In questo articolo si parla di attualità, bilancio, simone baroncia


logoEV
logoEV