contatore accessi free

Parafarmacie, il documento della Provincia adottato da altri enti

farmacia 2' di lettura 05/02/2009 - Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) ha ringraziato la Provincia di Macerata ed in particolare il presidente Silenzi per la disponibilità mostrata a favore della difesa delle parafarmacie e per la contrarietà espressa ad un disegno di legge presentato in Parlamento che tenderebbe a metter in forte difficoltà l’esperienza delle “Parafarmacie”.

Su proposta del presidente della Provincia il Consiglio provinciale di Macerata ha approvato una mozione che impegna il presidente stesso ad adoperarsi presso la Regione Marche “per favorire leggi regionali sul settore farmaceutico che possano disciplinare le possibilità di vendita di prodotti delle parafarmacie ed il loro rapporto con le farmacie, facendo in modo che le varie Asur regionali abbiano un comportamento omogeneo rispetto alle parafarmacie, consentendo ovunque la possibilità di vendita dei medesimi prodotti”.



Il documento approvato dalla Provincia di Macerata – ha reso noto Leonardo Marchitto, responsabile delle comunicazione del Movimento liberi farmacisti – è stato preso a base di simili iniziative anche da altri enti locali, tra cui le Province di Treviso e Parma. La mozione presentata dal presidente Silenzi – approvata senza alcun voto contrario – parte dalla constatazione “che, la vendita dei farmaci da banco negli esercizi commerciali prevista all’interno delle liberalizzazioni proposte dal Ministro Bersani, è stata certamente utile ai cittadini non solo per una maggiore diffusione dei punti di vendita di questi prodotti, ma soprattutto per contenere i costi favorendo un regime di positiva concorrenza”.



La mozione del Consiglio provinciale di Macerata chiede anche che sia approvata una normativa regionale che permetta d\'inserire le parafarmacie tra i negozi ove i cittadini possono approvvigionarsi dei prodotti a carico del Servizio sanitario e anche - compatibilmente con i fondi sanitari regionali - d\'inserire le parafarmacie tra i negozi ove i cittadini possono approvvigionarsi degli ausili per incontinenza, prodotti dietetici per nefropatici, sostituti del latte materno per mamme sieropositive, prodotti per diabetici, prodotti per fibromi cistica a carico dello stesso Servizio sanitario.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 05 febbraio 2009 - 629 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata


logoEV
logoEV