contatore accessi free

Tolentino: per Massi l\'ex cinema Politeama è un patrimonio da non disperdere

Francesco Massi 2' di lettura 05/02/2009 - Dopo l\'intervento nei giorni scorsi della segreteria di Rifondazione Comunista sulla ristrutturazione e riapertura del Politeama Piceno a Tolentino, anche il consigliere regionale Francesco Massi ha recriminato i ritardi con cui una questione tanto delicata viene affrontata e mettendo in guardia i giovani che si stanno appassionando al recupero del Politeama e paventando una volontà da parte del Comune di vendere lo stabile.

Infatti nei giorni scorsi un gruppo di giovani, guidati dal segretario locale di Rifondazione Comunista, aveva visitato i locali dell\'ex cinema Politeama Piceno. Il consigliere regionale Massi condivide \"totalmente le valutazioni che tali giovani hanno espresso dice Massi tuttavia li invito ad aprire gli occhi e a non farsi prendere in giro dagli amministratori della coalizione che governa il Comune di Tolentino, di cui Rifondazione Comunista fa parte a pieno titolo.


In particolare desidero rivolgere a loro alcune riflessioni. Il cinema è stato acquistato dalla giunta Foglia nel 2002 a un prezzo particolarmente conveniente. Per tutta la prima legislatura del sindaco Ruffini non c\'è stata, nonostante le promesse, una minima idea progettuale e finanziaria per il rilancio della struttura. Inoltre, nella campagna elettorale del 2007 Ruffini e compagni e Rifondazione hanno solennemente promesso alla città un intervento tempestivo sulla struttura. Noi della minoranza abbiamo illustrato un progetto dettagliato per il recupero del Politeama, ma non abbiamo mai potuto discuterne perché quella campagna elettorale fu caratterizzata solo da una impressionante chiusura ideologica con la quale la coalizione di Ruffini impostò il dibattito.


Non ci è stato possibile discutere serenamente su quel progetto e su tutti gli altri che riguardano lo sviluppo della città e il futuro dei nostri giovani. Iniziata la seconda legislatura di Ruffini, nonostante la nostra pressione ad ogni consiglio comunale, la coalizione di centrosinistra ha continuato ad ignorare l\'obiettivo del Politeama. Addirittura ci sono stai momenti del centrosinistra che in giunta e in altre sedi hanno parlato dell\'ipotesi di vendere l\'ex cinema. Che cosa ha fatto il questi anni Rifondazione Comunista per favorire un progetto di rilancio? Si rendono conto i giovani, che ringrazio per la sensibilità, che il loro partito partecipa, come gli altri del centrosinistra, ad una coalizione solo per interesse di poltrona e, accontentandosi di fare da comparsa rispetto a strategie che altri poteri di giunta e di maggioranza portano avanti per il loro consenso? Noi del centrodestra continueremo la battaglia per il recupero del Politeama Piceno\".


   

da Simone Baroncia




Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 05 febbraio 2009 - 849 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesco massi, simone baroncia


logoEV
logoEV