contatore accessi free

Poesia Invita: Cesare Bocci dà voce all\'amore

cesare bocci 1' di lettura 07/02/2009 - Due attori maceratesi impegnati su diversi fronti artistici si ritrovano insieme per dare voce a versi d’amore scritti da poeti e personaggi famosi.

Cesare Bocci, il popolare “Mimì Augello” ne il “Commissario Montalbano” e Sergio Carlacchiani, regista e doppiatore, che da anni è impegnato in recital teatrali e altre discipline artistiche, si incontrano domenica 8 febbraio sul palcoscenico dell’ “Annibal Caro” di Civitanova Alta per il terzo appuntamento di “Poesia inVita”, festival di poesia declamata.


Alle 17,30 (ingresso gratuito) la rassegna di poesia promossa ed organizzata dalla Provincia di Macerata in collaborazione con diversi Comuni, propone l’anteprima nazionale dello spettacolo “L’Amorperpiùomenodiviso…”. Bocci e Carlacchiani declameranno poesia di Giacomo Leopardi, Pablo Neruda, Charles Boudelaire, Trilussa e lettere d’amore di Dino Campa, Pier Paolo Pisolini e anche di Aldo Moro.


Ad accompagnare i due attori in palcoscenico sarà il musicista e percussionista fermano Alfredo Laviano, il cui repertorio spazia dalla musica contemporanea al jazz, dalla musica etnica al pop.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 07 febbraio 2009 - 1674 letture

All'articolo ? associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, libro


logoEV
logoEV