contatore accessi free

Macerata aderisce a M\'Illumino di Meno

m\'illumino di meno 1' di lettura 08/02/2009 - Anche quest\'anno Macerata aderisce all\'iniziativa \"M\'illumino di meno\", promossa dalla trasmissione radiofonica di Radio Due \"Caterpillar\" e fissata per venerdì prossimo (13 febbraio).

La campagna, come noto, è dedicata al risparmio energetico a livello internazionale e alla sensibilizzazione di tutti a questa questione etica.


Il 13 febbraio quindi, a partire dalle 18, orario di inizio della popolare trasmissione condotta da Cirri e Solibello, lo spegnimento dei più importanti monumenti e delle principali piazze italiane varrà da invito per tutti a seguire l\'esempio. Cittadini, aziende, negozianti, scuole, ristoranti, palestre e associazioni interpreteranno a proprio modo l\'invito a spegnere vetrine, computer, apparecchiature elettriche e tutto quanto può rappresentare un impegno per questa \"gara\".


A Macerata il \"silenzio energetico\" riguarderà l\'attivazione alternata dei lampioni e nelle diminuzione del loro flusso luminoso e nello spegnimento dell\'illuminazione dei principali monumenti del centro storico.


Nelle precedenti edizioni - questa del 2009 e la quinta - \"M\'illumino di meno\" ha contagiato milioni di persone impegnate in un\'allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali e coinvolse le principali città italiane. Roma ha spento il Colosseo, il Pantheon, la Fontana di Trevi, le facciate del Quirinale, di Palazzo Madama e di Montecitorio, Torino la Basilica di Superga, Milano il Duomo e la piazza della Scala e così altre città come Firenze, Bologna, Venezia, Verona, Napoli, Siena, Catania, Palermo e Agrigento.


La campagna M\'illumino di meno 2009 quest\'anno ha ottenuto anche il patrocinio del Parlamento europeo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2009 alle 16:02 sul giornale del 09 febbraio 2009 - 821 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata


logoEV
logoEV