contatore accessi free

Provinciali: è Franco Capponi lo sfidante di Silenzi

12' di lettura 08/02/2009 -

Le voci che si rincorrevano da tempo, hanno trovato conferma sulla stampa quotidiana, con l\'appoggio dell\'Udc al Pdl, è l\'ex sindaco di Treia il candidato \"in pectore\" alla presidenza della Provincia



E\' un volto familiare, quello di Franco Capponi, per chi si interessa di politica. Eletto consigliere regionale nel collegio di Macerata, è il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, e nelle elezioni regionali dell\'aprile 2005 fu eletto con 8.871 preferenze, al primo posto tra tutti i candidati dell\'allora Casa delle Libertà nelle Marche. Manca l\'investitura ufficiale da parte dei partiti, ma il suo nome sabato è stato riportato dalla stampa quotidiana, e confermato da un\'intervista rilasciata da Pistarelli al quotidiano on line Cronache Maceratesi.

Per conoscerlo meglio, riportiamo il curriculum, direttamente dal suo sito:


Chi è Franco Capponi

Formazione
Nel 1978 consegue il diploma di Perito Agrario presso l\'Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Garibaldi di Macerata con la votazione di 60/60.
Dal 1989 al 1990 frequenta presso il C.I.F.D.A. Mancini di Foligno il corso-concorso di specializzazione in Divulgazione delle Politiche Comunitarie (indetto dalla Regione Marche ai sensi del Reg. CEE 270/79) il cui accesso era limitato a concorrenti che avessero superato specifico concorso.
Consegue l\'abilitazione alla professione di divulgatore agricolo nella Regione Marche con espresso riferimento ai comparti agro-ambientali, del turismo rurale e dello sviluppo delle Piccole Medie Imprese.

Dal 1990 al 2003 partecipa a vari corsi organizzati della Pubblica Amministrazione con particolare riferimento alle problematiche del decentramento amministrativo, allo sviluppo socio-economico ed in particolare dello sviluppo delle aree rurali delle Marche (multifunzionalità dell\'agricoltura, sviluppo integrato delle Piccole Medie Imprese, ambiente e turismo).

Professione
Dal 1980 al 1989 lavora come tecnico presso i centri di assistenza tecnica della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti della Provincia di Macerata.

Dal 1990 al 1999 ricopre il ruolo di funzionario divulgatore in politiche comunitarie nel settore agricolo presso la Regione Marche S.D.A.A. di Macerata. E\' responsabile per alcuni anni dell\'Ufficio Agricolo di Zona di San Severino Marche (comprendente anche i Comuni di Treia, Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino) per la gestione dei finanziamenti della UE e della Regione Marche per l\'agricoltura, l\'agriturismo e le calamità naturali.

A seguito di concorso viene nominato nel 2000 funzionario direttivo agronomo alimentarista presso la Regione Marche S.D.A.A. Macerata con responsabilità di procedimento per l\'iscrizione degli imprenditori agrituristici della Provincia di Macerata al relativo albo regionale ed ai finanziamenti al settore.

Esperienze Amministrative
Dal 1985 al 1995 è assessore vice sindaco del comune di Treia, città di cui viene eletto sindaco nel 1995.
Dal 2003 è presidente del Consorzio Obbligatorio per lo smaltimento dei rifiuti della Provincia di Macerata (COSMARI), carica da cui si è dimesso l\' 8 marzo 2005.

Esperienze politiche
Come iscritto alla Democrazia Cristiana dal 1978 ha ricoperto incarichi a livello comunale fino al 1990.

Nel 1985 è il secondo degli eletti nelle liste Comunali DC di Treia e viene nominato assessore. Primo degli eletti nella stessa lista nel 1990, ricopre la carica di vice sindaco fino al 1995.

Candidato sindaco della Lista Civica \"Centro Democratico per Treia\" viene eletto con circa il 55% dei voti (4 liste).
Con la stessa lista viene rieletto sindaco nel 1999 con il 77% circa dei voti (5 liste).

Dal 1995 è rappresentante dei Sindaci della Provincia di Macerata nella Conferenza Provinciale e Regionale delle Autonomie.

Dal 1995 è consigliere della Comunità Montana Zona H di San Severino Marche, dove per un breve periodo nel 2002 e 2003, in occasione della riconquista della maggioranza da parte del Centro Destra e dei moderati indipendenti, ricopre la carica di assessore. Si dimette dalla stessa dopo pochi mesi per rispetto degli accordi e rafforzare quindi la coalizione.

Dal luglio 2003 iscritto a Forza Italia e sostenitore della scelta di Forza Italia di rafforzare il P.P.E. e di consolidare tale strategia anche a livello nazionale.

Dal 2005 è consigliere regionale (capogruppo) all\'interno del gruppo Forza Italia PPE.


Hobby
Pratica in età giovanile atletica leggera e calcio per circa 8 anni. Ama sciare. E\' appassionato di lettura, con particolare interesse alle riviste economiche e di approfondimento delle strategie relative alla Pubblica Amministrazione.

\"Credo molto in questa nostra terra, nelle sue grandi tradizioni e nelle sue grandi potenzialità culturali ed imprenditoriali.
Dopo anni di sostanziale immobilismo è necessario che la regione lavori per colmare il divario che ci separa da uno sviluppo armonico ed equilibrato che coinvolga anche le aree più disagiate.
Ci sono idee, risorse, motivazioni, il grande patrimonio dei giovani: insieme cercheremo di fare tutto quanto è possibile per valorizzare questo territorio, quali€carlo in una dimensione nazionale ed europea senza pregiudicare una delle nostre più grandi conquiste: la qualità della vita\".

Franco Capponi



   

di Monia Orazi




Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2009 alle 16:28 sul giornale del 09 febbraio 2009 - 2079 letture

In questo articolo si parla di attualità, monia orazi


logoEV
logoEV