contatore accessi free

Caos in centro storico

1' di lettura 13/02/2009 - Macerata è sempre più una città in balia di sperimentazioni e precarietà.

Sulla pista ciclabile pendente i maceratesi veraci sorridono ma su piazza Strambi, sui piccioni e su via santa Maria della Porta, trasformata in via di penetrazione, sono molto indignati. Infatti con la chiusura per lavori di via don Minzoni, il traffico viene convogliato in un vero e proprio canyon dove si deve essere abili a fare lo slalom: un cantiere in via Basily, un altro in santa Maria della Porta, ed infine gli indecorosi ponteggi di San Filippo.


Non basta! Ci sono le fioriere della Banca delle Marche e i dissuasori che impediscono di girare per il corso della Repubblica dove non si trova mai un vigile, ma solo la segnaletica sciatta che nessuno farà mai rispettare. Tanta gente di buon senso si è chiesta: perché non fanno salire il traffico da via padre Matteo Ricci come si è fatto sempre? Si potrebbe iniziare con un\'ordinanza sindacale, anche se certo non sufficiente per risolvere questo caos.


   

da Walter Bonifazi
Consigliere PDL Circoscrizione \"Centro Storico\" Macerata




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2009 alle 16:47 sul giornale del 13 febbraio 2009 - 634 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, walter bonifazi, consigliere pdl circoscrizione centro storico


logoEV
logoEV